Chernobyl: il Reattore 4 apre ai turisti, dovranno usare tute anti radiazioni

Chernobyl

Chi rischierà di entrare a Chernobyl pur di vedere i luoghi reali della serie TV?

La sala di controllo del reattore 4 di Chernobyl apre ai turisti. Uno dei luoghi della più grande tragedia che riguarda una centrale nucleare (e non solo) apre al pubblico. Ma bisogna essere dei temerari per entrarci, nonostante le precauzioni obbligatorie.

Lo scorso luglio il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha riconosciuto il luogo come attrazione turistica ufficiale. In un prossimo futuro, saranno organizzati ben 21 itinerari da proporre ai turisti e questo nella sala 4 del reattore è il primo.

Le regole per entrare nella sala di controllo

A causa dell’alto tasso di radiazioni ancora presente nella sala di controllo, nonostante siano passati 33 anni dall’evento, i visitatori dovranno indossare una tuta antiradiazioni corredata da casco e maschera. Inoltre, la visita può durare al massimo 5 minuti. Infine, all’uscita i turisti verranno sottoposti a dei controlli per verificare il livello di contaminazione.

Come visto nella serie evento HBO Chernobyl, la serie europea Sky più vista di sempre, la sala 4 è dove si è eseguito il test che ha portato all’esplosione del nocciolo.

Turismo crescente

I dati riportano che solo nel 2019 più di 87 mila visitatori (72 mila nel 2018) hanno visitato i luoghi di Pripyat e se ne prevedono molti di più ora che il reattore è visitabile. Nel frattempo, la zona comincia a vivere anche dal lato commerciale, producendo la sua Vodka.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti