Joker, un cinema chiude a seguito di una minaccia d’attentato

joker
Joker con Joaquin Phoenix
Condividi l'articolo

La controversa rappresentazione della violenza nel film Joker ha suscitato timori in America e alcune minacce sono state prese sul serio

Un cinema in California ha cancellato le proiezioni del film Joker a seguito di una minaccia definita credibile. Ciò è stato riportato dalla polizia di stato e dal sito Independet.

È emerso che un cinema a Huntington Beach, una città a sud-est di Los Angeles, ha annullato due proiezioni notturne di Joker. Questo è avvenuto dopo che la polizia ha ricevuto una chiamata. Il dipartimento di polizia di Huntington Beach ha detto di aver ricevuto segnalazioni di una possibile minaccia al Century Theatre, che si trova all’interno del centro commerciale chiamato Bella Terra, e di averla trattata come “credibile”. Il cinema ha riaperto il venerdì, ha detto la polizia. Inoltre, hanno rifiutato di fornire dettagli sulla minaccia.

Il film, interpretato da Joaquin Phoenix, si è rivelato controverso per la rappresentazione della violenza che potrebbe generarne altra. I cinema americani in queste ore sono blindati e hanno al loro interno polizia in borghese.

LEGGI ANCHE:  Il Cavaliere Oscuro il Ritorno: ecco il ruolo che avrebbe avuto Joker

La polizia nelle città degli Stati Uniti, tra cui New York e Las Vegas, ha intensificato le pattuglie nei cinema che proiettano il film.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti