Roger Waters: niente pubblicità sul sito Pink Floyd

David Gilmour ha bloccato la promozione di "Us + Them" sul sito dei Pink Floyd

David Gilmour non vuole che Roger Waters usi il sito dei Pink Floyd per promuovere il suo film

“Vorrei che mi lasciasse pubblicizzare il film sul sito dei Pink Floyd. Non mi è permesso. L’ha censurato, non posso usare il sito per annunciare nulla.”
Così racconta Roger Waters alla stampa a proposito del suo documentario-concerto “Us + Them” in uscita nelle sale italiane il 7 ottobre (per saperne di più vedi gli approfondimenti in fondo all’articolo).

Waters aveva incontrato David Gilmour tempo fa per discutere probabilmente di una possibile reunion. La chiacchierata non si è rivelata delle migliori, benché superiore alle aspettative, almeno a detta dell’ex-bassista dei Pink Floyd.

“Abbiamo parlato a giugno. Ci siamo incontrati per discutere un grande progetto a cui avevo pensato, ma purtroppo non ne è venuto fuori nulla.”

“Tutti sperano che io e David facciamo pace, che tutto si risolva in modo splendido e commovente. Beh, non lo sarebbe per me, ho lasciato i Pink Floyd nel 1985 e l’ho fatto per una ragione. E cioè, volevo lavorare alle mie cose. Per fortuna ho avuto la possibilità di farlo. Il lavoro è di per sé una ricompensa.”

roger waters us + them

Nel frattempo i “Pink Floyd” hanno rilasciato una prima versione inedita di High Hopes, brano finale dell’album The Division Bell, che sarà presente nella futura pubblicazione The Later Years, cofanetto che conterrà, oltre la canzone di cui sopra, altre tracce inedite (potete ascoltare High Hopes di seguito).

Leggi anche:

Roger Waters alla Mostra del Cinema di Venezia
Guarda Roger Waters e Nick Mason (ri)suonare insieme i Pink Floyd
#Venezia76: Tutti i film della Mostra del Cinema di Venezia

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale La Scimmia sente, la Scimmia fa