ZeroZeroZero, ecco il trailer della serie di Stefano Sollima [Video]

ZeroZeroZero, tratta dal libro omonimo di Roberto Saviano, creata e diretta da Stefano Sollima

ZeroZeroZero è una delle serie più attese del 2019 e per realizzarla si sono unite diverse case di produzione come Cattleya – parte di ITV Studios – e Bartlebyfilm per Sky Studios, CANAL+ e Amazon Prime Video.

Qui sotto potete vedere il trailer pubblicato dal canale ufficiale YouTube Canal+

Spietato come la lotta per la supremazia delle rotte della merce più distribuita al mondo, la cocaina. Sconvolgente, come i sistemi criminali e familiari diversi tra loro ma ugualmente assetati di potere. ZeroZeroZero è la serie originale Sky Studios diretta da Stefano Sollima (Colt) e tratta dall’omonimo libro di Roberto Saviano, edito in Italia da Feltrinelli.

Già dalle prime immagini rilasciate oggi, emerge in tutta la sua potenza il quadro raccontato da ZeroZeroZero. Nel cast internazionale della serie, in otto episodi, ci sonoAndrea Riseborough, Dane DeHaan, Gabriel Byrne, Giuseppe De Domenico, Adriano Chiaramida, Harold Torres, Tcheky Karyo e Francesco Colella.

Leggi anche: Da Gomorra a Soldado: Sollima sbarca in America e colpisce tutti

La serie sarà in anteprima mondiale come Evento Speciale fuori concorso alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il prossimo 5 settembre.

ZeroZeroZero è creata da Stefano Sollima e dagli head writers Leonardo Fasoli e Mauricio Katz, basata sul trattamento degli stessi Fasoli e Sollima con Stefano Bises e Roberto Saviano. Max Hurwitz e Maddalena Ravagli completano il team di scrittura. Ad affiancare Stefano Sollima alla regia Pablo Trapero e Janus Metz.

Quando la vedremo in TV?

 ZeroZeroZero è attesa al debutto nel 2020 su Sky in Italia, Regno Unito, Irlanda, Germania e Austria, su CANAL+ in Francia e nei paesi francofoni di Europa e Africa, su Amazon Prime Video negli USA, in Canada, America Latina e Spagna. Il distributore internazionale è STUDIOCANAL TV.

Scriveteci cosa ne pensate della serie! Inoltre, continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.