Home News Disney +: acquisti due anni e il terzo è gratis

Disney +: acquisti due anni e il terzo è gratis

Due anni a pagamento ed un terzo gratis: la concorreza rischia di essere sbaragliata da Disney +.

Un’offerta che non si può rifiutare, per citare Il Padrino, capolavoro di Francis Ford Coppola. Disney + rischia di sbaragliare la concorrenza ancor prima di essere lanciata sul mercato. È disponibile in preorder, solamente negli USA per il momento, un’offerta per cui con 141 dollari si possono acquistare tre anni di streaming al prezzo di due. In altre parole, un anno di streaming completamente gratis. Questa offerta si va ad affiancare a quelle già presentate all’uscita, come la possibilità di streaming in 4k simultaneo e abbonamenti paralleli a ESPN ed Hulu. La concorrenza trema. Anche e soprattutto dopo gli annunci della D23, la conferenza dove la Disney ha annunciato la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe e i film di Star Wars.

Insomma, la volontà della Disney di monopolizzare (o quasi) il mercato si vede anche da questi gesti volti a prendere il più ampio pubblico possibile. E se già nel cinema ci è praticamente riuscita, adesso tenta di accaparrarsi anche quello fuori dalle sale. Non bastava dunque un ghiotto catalogo, adesso anche le golose offerte di abbonamento. Ricordiamo che l’offerta base è di 12,99 dollari al mese. Per ora, questo due per uno è riservato ai membri della D23, il Disney Club più famoso al mondo. Ma non è detto che rimanga chiusa lì dentro, sebbene il club veda un buon numero di membri. Aspettiamo di vedere cosa accadrà in Italia e quali offerte lancerà la Disney per il mercato tricolore del Bel Paese.

Disney +

Alla luce degli ultimi annunci fatti sulle serie Marvel e Star Wars, possiamo affermare che Disney + troverà sicuramente una buonissima risposta in tutto il mondo. I fandom di due colossi cinematografici come l’MCU e il franchise di Star Wars convergeranno plausibilmente su questa nuova piattaforma. Ed è assai plausibile che Disney riuscirà ad “ammazzare” (metaforicamente, si intende), il mercato americano. Chissà cosa accadrà in quello Europeo?

Lorenzo Pietroletti
Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".

da leggere

Paola Iezzi e Myss Keta insieme per LTM [VIDEO]

Una collaborazione improbabile ma piccante All'improvviso, Paola Iezzi (ri-)sorge dalla scena musicale nei meandri della quale si era...

Villetta con Ospiti – La Conferenza Stampa di Roma con Marco Giallini

"Oggi se sta molto mejo de prima. Sono tutti più colti e quindi è tutto più difficile: non capiamo più niente. Tutti...

What Did Jack Do? – Significato e Analisi del corto di David Lynch

What Did Jack Do?, il nuovo cortometraggio di David Lynch, è disponibile dal 20 gennaio sulla piattaforma streaming Netflix. Un lavoro che...

Pearl Jam – Nuovo singolo, Dance of the Clairvoyants, esce 22 gennaio

I Pearl Jam sono finalmente di ritorno. Pronti? Come ormai saprete, i Pearl Jam sono in procinto di...

AC/DC – Un nuovo album nel 2020?

Il ritorno dei giganti del rock. Giganti un po' invecchiati. Notizia numero uno: Brian Johnson torna come vocalist...