Hugh Jackman ha interrotto il suo show per aiutare un suo fan a fare la proposta

Fermi tutti! C'è un matrimonio da fare.

Hugh Jackman

Dagli X-Men allo spettacolo The Man, The Music, The Show. Stiamo parlando dell’iconico Hugh Jackman, in arte Logan, che è stato protagonista di un momento topico proprio durante il suo show. Ovviamente ripreso dai fan che hanno lanciato il video su YouTube in pochissimo tempo, Hugh Jackman ha interrotto il suo show per dare una mano ad un suo fan. A fare cosa è presto detto: una proposta di matrimonio. Sebbene non siano all’ordine del giorno, in America questo tipo di eventi particolari capitano molto più spesso rispetto all’Italia.

La cosa che comunque fa notizia è sicuramente il siparietto lanciato dall’uomo in questione, Joe Kripal, che all’insaputa della (futura) moglie ha organizzato il tutto con l’aiuto di Wolverine. Dal video, possiamo vedere come Hugh Jackman interrompa il suo show improvvisamente per scendere dal palco e mentre fa una lunga introduzione.

“Normalmente non faccio queste cose ma capirete il perché tra poco. Ho ricevuto una lettera da un ragazzo che si chiama Joe e mi ha detto che sarebbe venuto qui, oggi”

Sceso dal palco, ecco che Hugh Jackman gli porge un microfono per i convenevoli tipici di una conversazione. Accanto a lui, l’incredula compagna che non ha mai staccato le sue mani dal suo viso. Un abbraccio, una stretta di mano ed ecco che Joe si gira verso di lei e:

“Sanaa, voglio passare il resto della mia vita con te. Questo è il motivo per cui ho chiesto aiuto ad un supereroe”

Ognuno la interpreti come meglio crede. Forse timidezza, forse in alcune occasioni è sempre meglio avere un supereroe pronto a difenderti. Fatto sta che ovviamente la ragazza ha detto il fatidico sì, scatenando l’ovazione di tutto il teatro di St. Paul, Minnesota.

Leggi anche: Wolverine, quando Hugh Jackman fu quasi licenziato

Nonostante l’apparenza di burbero ed uomo tutto d’un pezzo, Hugh Jackman è abbastanza solito fare questo tipo di sorprese. Un caso analogo riguarda gli ottanta anni di Ian McKellen, al quale Jackman dedicò la canonica “Tanti Auguri“, cantata da tutto il pubblico, all’attore che ha interpretato Magneto nella prima trilogia.