Game of Thrones, Maisie Williams su Arya: “Pensavo fosse uno scherzo”

Maisie Williams è stata intervistata riguardo una scena fondamentale del secondo episodio dell'ottava stagione, che lei pensava essere uno scherzo

Maisie William è Aria Stark

Il secondo episodio dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta per tutti gli eroi di Westeros. Dopo quanto visto in A Knight of the Seven Kingdoms è logico presumere che niente sarà più uguale a prima. In questo contesto un ruolo di rilievo lo ha avuto Arya Stark, che ha sottolineato più di tutti come questo episodio fosse veramente un episodio dedito al cambiamento. Di questo ha parlato l’interpreta della piccola assassina di casa Stark, Maisie Williams.

ATTENZIONE: Se non avete ancora visto l’episodio, quanto segue potrebbe contenere spoiler.

In A Knight of the Seven Kingdoms abbiamo visto Arya affrontare la sua ultima notte a Grande Inverno prima dell’inizio della battaglia con gli Estranei decidendo di conoscere sulla propria pelle un sentimento dal quale si era sempre tenuta lontana: l’amore. Mentre la notte si allunga su Winterfell e la minaccia si fa sempre più pressante, Arya decide di perdere la verginità insieme a Gendry. “Voglio solo sapere cosa si prova,” dice, un attimo prima di gettarsi sulle labbra del suo vecchio amico. E se nei libri di George Martin la chimica tra Arya e Gendry è sempre stata una presenza cristallina, nella serie TV l’amplesso tra i due ha fatto nascere moltissime reazioni. Da una parte chi ha festeggiato l’unione tra i due, immaginandoli già seduti sul Trono di Spade – Gendry è figlio di Robert Baratheon, dopotutto – a chi invece si è lamentato per la gratuità della scena.

Maisie Williams ha commentato la scena raccontando in un’intervista con EW che, quando ha ricevuto il copione, pensava fosse uno scherzo ordito a suoi danni dagli autori. Convinta di aver ricevuto un falso copione, Maisie Williams ha riso della battuta, solo per scoprire da David Benioff che non si trattava affatto di uno scherzo. Per quel che riguarda la scelta di Arya Stark, la sua interprete ha detto: “Questo è forse il momento in cui Arya accetta di essere sul punto di morire, ed è qualcosa che lei non fa mai.  È interessante vedere Arya sotto una luce più umana“.

Joe Dempsie, che interpreta Gendry e che conosce Maisie Williams da quando lei aveva 12 anni, ha sottolineato che il suo intento era quello di non mettere la sua co-star a disagio o di mancarle di rispetto, confessando invece che durante la scena hanno finito col divertirsi.