Dario Argento: “Benigni è un pagliaccio”

film horror italiani

Dario Argento parla della performance di Benigni ai David di Donatello 2019

Parole dure del regista dell’horror Dario Argento contro Roberto Benigni e la sua apparizione ai David di Donatello 2019. Il regista 78enne ha parlato a Radio Uno, durante un’intervista radiofonica.

Il regista ha detto:

“Benigni? Ai David ha fatto la solita pagliacciata, non mi è piaciuto per niente. Sembrava la caricatura di Benigni, è apparso saltellando e poi è subito sparito”

Poi ha aggiunto che i è annoiato e che non ha visto il film che ha vinto, Dogman, perché c’è violenza sui cani e lui si dice essere molto sensibile quando si tratta di animali. Inoltre dice che Dogman ha ricevuto troppi premi e qualcuno poteva andare a Sulla mia pelle, che evidentemente il regista ha preferito.

Leggi anche: Pinocchio: Benigni nella prima immagine ufficiale del nuovo film di Garrone

Anche sulla sua premiazione, sul palco, ha avuto qualcosa da dire:

“Grazie ma potevate darmelo prima”

Un Dario Argento molto polemico. La dura verità è che però non da decenni non fa film del suo livello e che – probabilmente – parla così per attirare attenzioni che altrimenti non avrebbe.

Leggi anche: Dario Argento a lavoro su una nuova serie tv

Scriveteci cosa ne pensate e seguiteci per tutti gli aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook, Lasciammiapensa.com.