Borghi: “Sulla mia pelle è il film italiano più importante degli ultimi 10 anni”

Un grande appuntamento all’orizzonte per Alessandro Borghi.

Ai David di Donatello concorrerà come migliore attore protagonista. La sua performance in Sulla mia pelle è una perla rara nella tradizione attoriale italiana. Allo stesso modo è il film ad essere straordinario, soprattutto rispetto alla situazione in cui versa il cinema nostrano. Come ha di recente affermato Borghi in un’intervista a La Stampa:

“Di film come Sulla mia pelle bisognerebbe farne altri cento, su fatti della storia recente che sono rimasti in sospeso”.

Borghi infatti cita anche Giulio Regeni: secondo l’attore romano anche la sua storia meriterebbe di diventare un film. Regeni e Cucchi sono vittime ostracizzate, la cui memoria è stata ostacolata dalla poca chiarezza sulla loro fine. Questo è il motivo per il quale Borghi ribadisce l’importanza di Sulla mia pelle. 

Sulla Mia Pelle

<<Il film italiano più importante degli ultimi 10 anni.>>

Non è un’affermazione scellerata quella di Borghi, ma la convinzione ponderata di uno dei maggiori protagonisti della scena cinematografica italiana. Considera davvero Sulla mia pelle un prodotto valido sotto molteplici punti di vista, e infatti prosegue:

“Lo dico per tutta una serie di motivi in cui non è compresa la mia performance, c’è dietro un’intelligenza sfrenata degli sceneggiatori che lo hanno scritto facendo in modo che non si prestasse a strumentalizzazioni e polemiche, nonché intelligenza registica nel modo in cui sono raccontate le cose. Ad esempio la scelta di non far vedere direttamente il momento del pestaggio a Cucchi”.

Senza ombra di dubbio il film ha i numeri per gareggiare nelle 13 categorie in cui è nominato. Rappresenta lo sbarco di Netflix agli Oscar italiani, ma di certo non la prima volta di Borghi. Alla sua quinta nomination, questa volta potrebbe essere davvero a pochi millimetri dalla statuetta.

Tutti gli approfondimenti su LaScimmiaPensa.com riguardo Sulla mia pelle:

Continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per altre notizie, curiosità e approfondimenti!