Black Widow sarà il primo film Marvel vietato ai minori?

E' iniziato il 2019 e come ogni anno, la Marvel è sempre pronta a portare sul grande i suoi film, tra cui il più atteso è sicuramente

Black Widow sarà il primo film Marvel vietato ai minori?
Condividi l'articolo

E’ iniziato il 2019 e come ogni anno, la Marvel è sempre pronta a portare sul grande i suoi film, tra cui il più atteso è sicuramente Avengers: Endgame. Uno dei progetti più interessanti è senz’altro Black Widow, il film interamente dedicato a Scarlett Johansson, nei panni di Natasha Romanoff, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe segnare un nuovo primato per il MCU.

Secondo quanto riportato da Charles Murphy di That Hashtag Show’s, Marvel Studios starebbe prendendo in considerazione l’idea di realizzare il film con un visto censura R-rated. Se l’idea dovesse concretizzarsi, Black Widow diventerebbe il primo film targato Marvel ad essere vietato ai minori.

Leggi anche: Scarlett Johansson, incidente a luci rosse

Come specifica Charles Murphy, per il momento si tratta di una notizia priva di qualsiasi conferma ufficiale, ma sarebbe perfettamente sensato ed interessante raccontare la storia di Natasha Romanoff attraverso un punto di vista più “adulto”, prendendo in considerazione il violento e misterioso passato che circonda la sua carriera di spia e killer professionista.

LEGGI ANCHE:  Vedova Nera, Cate Shortland dirigerà il film con Scarlett Johansson

Ricordiamo che Black Widow sarà diretto da Cate Shortland, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Jac Schaeffer. Al momento non è stata annunciata una data d’uscita, ma il film dovrebbe arrivare nelle sale il prossimo anno.

Leggi anche: Disney+ potrebbe rilanciare le serie Marvel di Netflix

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com

Grande appassionato di Cinema, coltiva la sua passione per la Settima Arte divorando pellicole di ogni genere, da Kurosawa a Bergman, passando da Cronenberg a Mario Bava, fino al cinema Tarantiniano. Il suo regista preferito è Pasolini, il suo film preferito.... Saló o le 120 giornate di Sodoma.