L’investitore Nelson Peltz spara a zero su Disney e Marvel

Parlando col Financial Times, l'investitore Nelson Peltz ha criticato la strategia woke recente di Disney e Marvel

disney, nelson peltz
Condividi l'articolo

L’investitore Nelson Peltz non le manda di certo a dire

Nelson Peltz, l’investitore attivista che con la sua società Trian Partners, si batte per avere due posti nel consiglio di amministrazione della Disney, non è certo un grande fan delle strategie recenti della casa di Topolino. In una recente intervista con il Financial Times, Peltz ha messo in dubbio la leadership del capo della Marvel Kevin Feige e la più ampia strategia cinematografica sotto il CEO della Disney Bob Iger. Anche se ha detto che non vuole che nessuno dei due leader venga spodestato, si è chiesto per quanto tempo Feige dovrebbe restare e quale strategia dovrebbe portare avanti. 

ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE WHATSAPP

La Disney è stupida perché non sto cercando di licenziare Bob Iger, voglio aiutarlo – ha detto. Non licenziamo gli amministratori delegati. Dicono che non sappiamo nulla del mondo del cinema, noi non affermiamo di saperlo, ma non credo che lo sappiano neppure loro, con cinque grandi flop consecutivi. Hanno perso il primo posto nell’animazione, hanno perso il primo posto posto nei live action. Forse è giunto il momento di cambiare la gestione di quelle divisioni

Parlando poi di Marvel, l’investitore, che detiene una partecipazione di circa 3,5 miliardi di dollari, ha detto di mettere in dubbio i record di incassi di Kevin Feige e ha sparato a zero su alcune opere in particolare, come The Marvels o Black Panther.

La gente va a vedere un film o uno show per divertirsi – ha detto Peltz nell’intervista. Non per ricevere un messaggio. Perché devo avere un film Marvel composta solo da donne? Non che io abbia qualcosa contro le donne, ma perché devo farlo? Perché non posso avere film Marvel che siano entrambe le cose? Perché ho bisogno di un cast tutto nero? 

Un portavoce di Disney ha immediatamente risposto alle parole di Nelson Peltz, dicendo

LEGGI ANCHE:  Spiderman Far From Home, Peter Parker e la pesante eredità di Iron Man [NO SPOILER]

Questo è esattamente il motivo per cui Nelson Peltz non dovrebbe essere neanche lontanamente vicino a un’azienda guidata dalla creatività

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa