Scorsese diventa cittadino italiano e riabbraccia dei lontani parenti

0
349
Scorsese

Da oggi Martin Scorsese non sarà più solo italiano nello spirito cinematografico, ma anche di fatto.

Non a caso il regista ha molto a cuore il mondo italico e la cultura della penisola, avendo dato vita a molti dei suoi film all’interno di quel mondo portato in America dai tanti immigrati. Come non pensare al capolavoro di Quei bravi ragazzi ma anche al più recente documentario Il mio viaggio in Italia, come ad una dichiarazione d’amore per l’Italia.

Come in una favola l’origine del celebre regista è nelle Madonie, più precisamente a Polizzi Generosa in Sicilia. I genitori di Scorsese hanno infatti origini italiane, con la madre Caterina originaria di Ciminna e il padre, Luciano, proveniente proprio da Polizzi Generosa.Il sindaco entusiasta per il nuovo cittadino che ha abbracciato la nuova nazionalità ricorda con piacere l’ultimo incontro con il regista. Lo stesso Scorsese gli disse che avrebbe voluto organizzare una manifestazione con Giuseppe Tornatore, a cui Martin consegnò l’Oscar per Nuovo Cinema Paradiso. 

Ma Scorsese era già stato anni prima nel paese per cercare i suoi parenti anche se inizialmente senza successo.

Un dipendente comunale gli comunicò che la sua parte di famiglia italiana non aveva più membri, ma in realtà si trattava di un semplice errore. Era accompagnato nella sua ricerca da Isabella Rossellini, ha dichiarato il sindaco, ma il comune non si ricordò che il cognome inizialmente era Scozzese e solo in america diventò il più noto Scorsese. La sorpresa maggiore è forse quella più inaspettata, il sindaco stesso è cugino del registaScorsese

Ma l’invito a farlo ritornare ancora non si è fatto attendere: “Adesso vorrei tornasse a Polizzi per ricevere un riconoscimento alla carriera, magari proprio dalle mani di Tornatore” ha continuato Giuseppe Lo Verde, sindaco di Polizzi Generosa.

Dopo il meno osannato Silence, il regista sta lavorando ad uno dei suoi film più attesi, The Irishman, ma ci auguriamo che possa prendersi del tempo per fare una visita al suo lontano cugino.

Fonte: Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here