Avengers: Infinity War polverizza ogni record, 630 milioni di dollari nel primo weekend!

Il film più atteso del Marvel Cinematic Universe ha frantumato ben due record al primo giro di boa nel weekend.

L'epica battaglia in Avengers: Infinity War
Condividi l'articolo

Avengers: Infinity War ha rispettato le attese degne di un kolossal e ha già frantumato ben due record in soli cinque giorni di programmazione.

Il primo e più imponente è quello di incassi a livello globale. Nel primo weekend di programmazione Avengers: Infinity War ha incassato ben 630 milioni contro i 542 di Fast and Furious 8, detentore del record precedente. Questo consacra la pellicola dei fratelli Russo come il più grande successo cinematografico di sempre a livello economico.

L’altro record abbattuto dall’epico film del MCU è quello di maggior numero di incassi negli Usa al primo weekend in sala. 250 milioni di dollari che superano, seppur per poco, i 248 registrati per Star Wars: Il risveglio della forza nel 2015. 

Come se non bastasse, in un’analisi completa di questi dati strabilianti, bisogna tener conto del fatto che il film non è ancora stato distribuito da Disney in Cina e Russia, i cui incassi si sommeranno a quelli degli altri paesi.

LEGGI ANCHE:  Captain America è uno Zombie nel primo trailer della serie Marvel What if...

I dati registrati in Italia non fanno che confermare il trend del resto del mondo. Gli incassi registrati nel primo weekend di proiezione ammontano a ben 6 milioni di euro, per un totale di 9. Parliamo di numeri destinati a rimanere nella storia del cinema.

Se volete raccapezzarvi su queste cifre da capogiro, potete leggere qui la nostra recensione senza spoiler!

Credo fermamente che la capacità dell'uomo di raccontare e raccontarsi sia il sale della vita. Proprio per questo sono uno studente di Lettere Classiche e al contempo un inguaribile amante della settima arte e della serialità. "The Tree of Life" è il mio manifesto di bellezza, "Il caso Spotlight" racchiude la mia missione, "2001: Odissea nello spazio" la mia idea di sublime.