Watchmen: il punto sulla serie in arrivo

Il semaforo verde per la realizzazione della serie televisiva di Watchmen è stato acceso. I lavori sono in corso, e Lindelof rilascia dei dettagli.

0
697

Lindelof difende l’unicità di Watchmen

Abbiamo parlato QUI dell’ordine fatto da HBO sul pilota di Watchmen, e gli adetti ai lavori si stanno dando molto da fare per la realizzazione del prodotto.

La preproduzione sta impegnando il team già da quaranta giorni, segno della cura dedicata al progetto, che vuole essere una rivalutazione del concetto di supereroe.

E’ lo stesso Lindelof ad aprire le dichiarazioni, introducendo la discussione definendo il fumetto in questione pericoloso.

“Il perché del mio impegno con Watchmen, è dovuto alla necessità di produrre qualcosa di pericoloso, per tempi pericolosi, come quelli che stiamo vivendo.”

Sottolinea sopratutto l’importanza di rivedere la nostra concezione di supereroe, in quanto fuorviante per ciò che gli individui della società possono fare nel bene della comunità.

“Sostengo le ideologie di Marvel e DC, ma non possiamo continuare a credere a chi pretende di difenderci solo grazie ad una maschera.”

Il background critico di Lindelof risale ad un’infanzia in cui la madre faceva sparire i fumetti a lui e al padre, per poi ricomporli alla meno peggio pur di leggerli, e tra un evento fumettistico e l’altro.

“Il primo contatto avuto con Watchmen è stato a dodici anni. Allora ero troppo piccolo per qualcosa di così forte, ma ha lasciato qualcosa di veramente profondo in me, da cui attingo per lavorare alla serie.”

La lavorazione è lenta, ma sembra piuttosto succosa. Aspetteremo una data di uscita per iniziare il countdown!

Fonte: IndieWire

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here