I 10 clown più terrificanti di sempre

Condividi l'articolo

I 10 clown più terrificanti di sempre

5) Drive-Thru, di Brendan Cowles e Shane Kuhn (2007)

I 10 clown più terrificanti di sempre

Drive-Thru è l’ennesimo film horror di serie z  improntato unicamente sugli omicidi efferati, a discapito di una trama che abbia il senso di esistere. Scadente e banale, regala ben poco allo spettatore, oltre ad un assassino inquietante e capace di rimanere impresso per il suo stile visivo. Violento, sadico e senza alcuna pietà, questo personaggio è in grado di fornire sequenze efferate degne di nota, dove lo spettatore più masochista ne può godere e divertirsi. Drive-Thru è un’opera che fa divertire, inquietare e che magari fa passare anche la voglia di fermarsi a mangiare in un fast food una volta per tutte.

6) La casa dei 1000 corpi, di Rob Zombie (2003)

I 10 clown più terrificanti di sempre

Rob Zombie è una garanzia e riesce a fare centro anche quando sbaglia bersaglio, più o meno. Capitano Spaulding è uno dei personaggi più iconici della cinematografia horror contemporanea, un pagliaccio grottesco e con tanti segreti da nascondere. Nel primo capitolo della serie firmata dal regista, Spaulding gestisce il Capt. Spaulding’s Museum of Monsters and Madmen, attrazione che richiama teenager incuriositi, per poi farli cadere in trappola. Il ruolo del clown, interpretato da Sid Haig, in questo primo capitolo risulta piuttosto marginale, anche se il suo museo degli orrori e la sua presenza non smettono ancora di inquietare.

LEGGI ANCHE:  Dieci mostri in musica per Halloween