I 10 clown più terrificanti di sempre

Condividi l'articolo

I 10 clown più terrificanti di sempre

9) Poltergeist, di Tobe Hooper (1982)

I 10 clown più terrificanti di sempre

Le bambole sono inquietanti per definizione, quelle di un clown non possono essere che peggiori. Divenuto negli anni un’icona nel genere horror, il pagliaccio presente in Poltergeist, trasuda inquietudine e angoscia da ogni scheggia. Temuto fin dai primi minuti della pellicola, il giocattolo accentua l’atmosfera surreale dell’intera pellicola, andando a presagire il peggio prima che esso avvenga. Una bambola che nel corso del film, seppur con evidenti limitazioni tecniche dovute al tempo, andrà a rappresentare un elemento inquietante non indifferente, soprattutto per i bambini più piccoli e impressionabili.

10) Zombieland, di Ruben Fleischer (2009)

I 10 clown più terrificanti di sempre

Zombieland è una delle commedie horror più riuscite degli ultimi anni. Divertente, ben girata, ma pur sempre fedele al genere a cui appartiene e a tutti quegli elementi che lo compongono. Gli zombie sono ormai diventati una figura abusata nel panorama di oggi, spesso vecchia e stantia, legata a dinamiche ormai superate e conosciute. Zombieland invece no, riscrive in parte il genere, proprio come lo fece L’Alba dei morti dementi nel lontano 2004, risultando fresco ed interessante. In una scena del film potremmo assistere alla comparsa di un clown infetto, tanto brutale quanto terrificante, pronto ad uccidere i nostri protagonisti a suon di morsi. Un personaggio secondario, capace di rimanere impresso per il suo aspetto feroce, mescolato ad uno divertente e simpatico.

LEGGI ANCHE:  Saint Maud, la Recensione dell'attesissimo horror di Rose Glass