I 10 clown più terrificanti di sempre

I 10 clown più terrificanti di sempre

I pagliacci spesso vengono rappresentati al cinema o al teatro come figure malinconiche o goliardiche, che hanno come unico scopo quello di intrattenere la gente. Alcuni di loro però sono riusciti ad andare oltre, hanno abbandonato i loro naturali obbiettivi e hanno iniziato a terrorizzare le persone di tutto il mondo, cambiando l’immaginario collettivo per sempre. Ogni ragazzino, almeno una volta nella vita, ha temuto un clown. Un dato rilevante che mette sotto un’altra luce la figura grottesca e alienante del pagliaccio. Ecco a voi un salto nella vostra paura primordiale, ecco a voi i clown più terrificanti di sempre:

1) It, mini serie (1990)

I 10 clown più terrificanti di sempre

It, da poco tornato nelle sale di tutto il mondo, è il clown più famoso e terrificante di sempre. Re delle notti insonni e creatura che ha tormentato centinaia di persone e ragazzini in tutto il mondo. Un mostro, specchio delle paure dell’adolescenza e dell’età adulta, capace di rimanere impresso per sempre nella mente dello spettatore. Ideato dalla mente diabolica di Stephen King, il pagliaccio della città di Derry, è in assoluto una delle figure più iconiche e inquietanti del panorama horror. Non ci sono muri o porte che possano lasciarlo fuori, il suo potere è in grado di sovrastare la materia ed insinuarsi nel cervello. It è il terrore stesso, quello che tutti noi abbiamo provato almeno una volta nel guardare il buio in fondo al corridoio.

2) Amusement, di John Simpson (2008)

I 10 clown più terrificanti di sempre

In Amusement il serial killer sa decisamente come presentarsi alle proprie vittime e come incutere paura nello spettatore. Una pellicola di genere dai dettami classici, con più difetti che pregi, ma che riesce a creare sequenze degne di nota, soprattutto grazie al personaggio che è riuscita a portare sullo schermo. Uno squilibrato mentale, vestito in modo inquietante e con un piano malsano di vendetta in testa. Un film, che nonostante le sue evidenti limitazioni, riesce ad essere godibile e ad intrattenere lo spettatore con le sue scene inquietanti. Una pellicola perfetta in una serata senza troppe pretese e in compagnia di amici.