I 10 personaggi cult di Martin Scorsese

Condividi l'articolo

6. Max Cady – Cape Fear, 1991

PERSONAGGI CULT

Il suo unico intento è quello di perseguitare la famiglia del suo ex avvocato Sam Bowden: Max Cady è interpretato da un terrificante Robert De Niro sulla scia del villain di Gregory Peck (Il promontorio della paura, 1962) interpretato da Robert Mitchum. Il tatuato e rozzo sociopatico scorsesiano non conosce la paura e la pietà e colpisce sia psicologicamente che fisicamente, invadendo la privacy familiare e seducendo la figlia adolescente. Martin Scorsese regala un’aurea quasi mitica al suo feroce antieroe.

“Io sono simile a Dio e Dio è simile a me! Io sono grande quanto Dio, Egli è piccolo quanto me! Egli non può essere al di sopra di me, né io al di sotto di Lui!”

 

5 Jordan BelfortThe Wolf of Wall Street, 2013

PERSONAGGI CULT

“E vi dico un’altra cosa. Non c’è alcuna nobiltà nella povertà. Io sono stato un uomo ricco, e sono stato un uomo povero. E scelgo la ricchezza tutta la vita, cazzo!”

Sesso, droga e soldi: l’unico Credo del protagonista di The Wolf of Wall Street, titolo già presente in questa classifica. La trasposizione cinematografica dell’autobiografia di Jordan Belfort, broker che, con azioni fraudolente, creò un vero e proprio Impero finanziario a Wall Street, punta tutta la sua forza sulla figura dell’antieroe scorsesiano grazie ad un allucinato Leonardo DiCaprio, che tra deliri di onnipotenza e vizi di ogni genere, ci regala un’altra performance straordinaria.

LEGGI ANCHE:  Morto in carcere il gangster che ispirò The Departed