Claudio Santamaria pensa al debutto in regia con il noir

L'attore Claudio Santamaria, al lido per ricevere il premio Siae per il suo talento artistico, dice che debutterà in regia col noir

Condividi l'articolo

Claudio Santamaria, divenuto uno degli attori più apprezzati in Italia dopo la sua interpretazione del supereroe tutto particolare in Lo Chiamavano Jeeg Robot di Mainetti, ha dichiarato a Venezia di voler intraprendere una carriera da regista nel genere noir.

Ritira il Premio Siae per il talento, è a Venezia per il suo cortometraggio The Millionairs ispirato ad una graphic novel.

Ecco le dichiarazione di Claudio Santamaria: “Ho varie idee, devo decidere la storia”

Oltre alla sua “prova da regista” con il cortometraggio, Santamaria è al lido di Venezia per la partecipazione ad un film di Cosimo Gomez dal titolo Brutti e Cattivi in concorso ad Orizzonti.

The Millionairs è il primo lavoro di Claudio Santamaria come unico autore dietro la macchina da presa. Il film è stato prodotto da Gabriele Mainetti con la partecipazione di Peppe Servillo. Mette in scena una nottata di morti e uccisioni, messe in atto per una valigetta piena di soldi.

LEGGI ANCHE:  La 74° Edizione del Festival del Cinema di Venezia è iniziata: ecco cosa sta succedendo