Donald Glover – Da Atlanta a Childish Gambino

0
10689

Probabilmente in molti non lo conoscono, ma il trentatreenne californiano Donald McKinley Glover è una vera e propria miniera di idee. Dopo una prestigiosa gavetta presso gli studi della NBC come scrittore per la fortunata serie 30 Rock, Glover venne scelto, dopo alcune apparizioni in film e cortometraggi minori, per interpretare la parte del giovane Troy Barnes per la serie televisiva: Community. Nel frattempo si avvicina a un’altra sua grande passione, la musica. Con il nome d’arte di Childish Gambino pubblica nel 2011 l’album Camp, naturale evoluzione dell’EP (Extended Play) dello stesso anno intitolato semplicemente EP.

La sua prima opera risulta comunque matura, fondendo in modo estremamente naturale le maggiori influenze Rap con il Soul o con basi puramente Electro. Per quanto nell’album non ci sia niente del tutto innovativo, risulta un ottimo mix di generi e sonorità, capace di catturare anche chi non apprezza del tutto le strutture Hip Hop. I tre singoli Bonfire, Heartbeat e Fire Fly hanno avuto un ottima risposta da parte della critica e soprattutto delle vendite.

Dopo l’ottimo debutto musicale e il proseguimento dell’interpretazione nella serie Community, Glover ingrana nuovamente la marcia musicale e fa uscire un nuovo album nel 2013 intitolato Because the Internet. Nello stesso anno annuncia di essere a lavoro su di una serie televisiva tutta sua e, per dedicarsi ad essa e al suo progetto musicale, di allontanarsi pian piano dal personaggio che lo ha reso famoso, Troy Barnes. Il nuovo album fa regredire le sonorità e il mix di generi verso un’impronta più puramente Hip Hop, segnando però un altro ottimo lavoro e un ottimo riscontro tra i fan, arrivando in settima posizione in una top ten settimanale americana, secondo per quanto riguarda la vendita in digitale e primo nel genere rap.

I lavori per la serie ideata e girata autonomamente procedono alla grande e Atlanta, il nome del progetto, vede la luce nel settembre del 2016. La storia parla di Earn Marks, interpretato dallo stesso Glover e di Alfred “Paper Boi” Miles, due cugini intenti a sfondare nel mondo della musica Hip Hop. Grazie alle sue conoscenze in entrambi i campi, musica e recitazione, Donald Glover è riuscito a creare un lavoro ottimamente pensato e strutturato, incrociando le sue esperienze nelle commedie a una trama più reale, che impatta aspetti come la famiglia e la pessima situazione economica al mondo della musica e dello star system. Come premio alle sue fatiche, la serie ha riscosso diversi premi tra i quali gli ambiti Golden Globe per la Migliore Serie Commedia o Musicale e come Miglior Attore in una Serie Commedia o Musicale attribuito proprio a Glover.

Per chiudere il 2016 in bellezza, di nuovo con lo pseudonimo di Childish Gambino, Donald Glover realizza l’ultima sua fatica musicale: Awaken, My Love!. L’album si avvale di una nuova poderosa fusione di generi che risulta sempre ben calibrata tra nuove sonorità e suoni vintage. Tornando alla sperimentazione delle origini, Awaken, My Love! è un album sorprendente, capace di emettere in maniera chiara e concreta tutta l’esperienza e la bravura del poliedrico Glover. La risposta del pubblico è stata più che mai sentita e questa volta anche al di fuori del territorio americano/canadese, dove ha vinto 2 dischi d’oro, raggiungendo ottime posizioni in classifiche più ostiche quali quella inglese, quella australiana e, anche se più tiepidamente, quella tedesca. La traccia di apertura è ciò che più rappresenta il suo ultimo lavoro, arricchendo la voce Soul con chitarre espressamente ispirate agli anni ’70 fuse a synth e percussioni più orientate alla musica Hip Hop ed elettronica.

Noi tutti speriamo che il prolifico Donald Glover possa stupirci ancora sia su schermo che dietro le cuffie, regalandoci volta volta lavori più freschi e innovativi. La giovane promessa, oltre ad aver vestito i panni di Aaron Davis in Spider-Man Homecoming, è stata oltretutto scelta per interpretare il leggendario personaggio di Star Wars Lando Calrissian nel nuovo progetto spin-off dedicato al giovane Han Solo e diretto da Ron Howard. Se cercate più informazioni in merito potrete trovarle in questo articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here