I migliori 10 film post-apocalittici della storia del cinema (in ordine di gradimento)

La fine dei tempi. L'apocalisse raccontata in dieci pellicole decadenti e dai risvolti narrativi interessanti.

0
18179

La società, per come oggi la conosciamo, è finita. L’uomo ormai è allo sbaraglio e rivela la sua vera natura, quell’indomabile essenza che per troppo tempo ha tenuto incatenata al suo interno, portando il mondo interno nel caos completo. Oggi vi proponiamo un viaggio decadente all’intero della follia, della distruzione, alla ricerca di una speranza, di un qualcosa che possa redimere l’essere umano dai suoi peccati e che lo possa salvare dalla dannazione della sua anima. Ecco a voi quindi, i 10 film post-apocalittici più belli di sempre:

10) 28 Giorni Dopo – (Danny Boyle – 2002)

Il mondo è caduto in preda alla Rabbia, ad una malattia virale simbolica, analogia del sentimento che per secoli ha guidato l’uomo, garantendogli la supremazia sul creato e che adesso lo rispedisce da dove è venuto. Un film che rende omaggio in svariate scene il capolavoro di George RomeroLa notte dei morti viventi“, mantenendo però una propria individualità, evitando così di cadere nel plagio. Un’opera che parla dell’essere umano, del suo modo di affrontare il pericolo e di un mondo che è stato distrutto dalla stessa emozione che l’aveva costruito. La regia pulita, forse troppo spesso quadrata, è punto di forza, ma che quello debole di questa pellicola, che si classifica ugualmente tra le migliori di genere dei primi anni 2000.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here