Alien: Ridley Scott approva la collaborazione con la Disney

Ridley Scott ha parlato del futuro di Alien e dell'acquisizione della Fox, suoi storici produttori, da parte della Disney

Condividi l'articolo

L’acquisizione della Fox da parte della Disney (qui la notizia) è stato uno degli eventi più discussi di fine 2017. Oltre alla cifra esorbitante, 66.1 miliardi di dollari, a colpire è stato anche il destino di alcuni personaggi di proprietà Fox.  Deadpool, Alien e Kingsman non sono proprio in linea con le politiche Disney, vista la loro “etichetta rossa” Rated-R.

Bon Inger, CEO della Disney, riguardo al popolare antieroe di casa Marvel, aveva già proposto una soluzione, sostenendo che una linea Marvel-R è possibile. Data la quantità di antieroi nella squadra della casa delle meraviglie questa via appare appetibile.

In una eventualità come questa anche altre saghe per adulti potrebbero giovare della nuova “elasticità” della casa di Topolino. Tale ipotesi non è sfuggita a Ridley Scott che ha parlato recentemente della saga Alien e della vendita del suo partner storico in un’intervista a Digital Spy:

“Mi sembra che questo accordo con Disney e Fox sia destinato a proseguire, e io lavoro con la Fox da anni. Spero che ci siano ancora delle possibilità in materia, ma se abbiano effettivamente intenzione di proseguire con materiali più dark stile Alien resta da vedere […] Penso proprio che dovrebbero farlo [realizzare film Rated-R] perché quando c’è un franchise di successo dalle tematiche più dure e forti sarebbe folle non farci qualcosa. Se capiscono che possono superare quel confine, fare qualcosa di più dark e avere successo, lo farebbero sotto il marchio Disney o Fox? Penso che alla base di tutto ci sia un business plan ben preciso”

E voi? Approvate come Ridley Scott?

LEGGI ANCHE:  Lo script di "Star Wars: episodio IX" sarà rivisto dallo sceneggiatore di "Harry Potter and the Cursed Child"