10 curiosità su: Trainspotting

0
1825

Trainspotting è un film del 1996 diretto da Danny Boyle e tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh. La pellicola ci sbatte davanti tutto lo squallore dei “giovani” degli anni novanta ritraendo una generazione senza ideali e senza futuro, che non cerca assolutamente una via d’uscita ma solo distrazioni. Forse uno dei migliori film britannici del XX secolo, noi possiamo solo limitarci a definirlo un cult del cinema moderno.

Vediamo insieme 10 curiosità su Trainspotting:

01 – Ewen Bremner (Spud) aveva precedentemente interpretato Renton in un adattamento teatrale del romanzo;

02 – La scena di sesso tra Renton e Diana per la versione americana doveva essere, se non rimossa del tutto, ridotta a un inquadratura di pochi secondi, soprattutto perché sembrava che quest’ultima (che nel film sarebbe una giovane studentessa) si stesse divertendo troppo.

03 – Le feci nel water durante la scena del Peggior Bagno in Scozia erano in realtà cioccolato. Sicuramente non erano veri escrementi, ma anche con la consapevolezza di ciò la scena del bagno risulta rivoltante comunque;

04 – Kelly Macdonald ha ottenuto la parte quando la crew di produzione del film stava distribuendo volantini in tutta Glasgow, per chiunque volesse fare un provino. Quando Danny Boyle ha posato per la prima volta gli occhi su di lei durante il provino ha capito che era la persona giusta per il ruolo di Diana. Voleva un volto sconosciuto, così nessuno si sarebbe accorto che l’attrice che stava interpretando la parte di una scolaretta avesse in realtà 19 anni. Macdonald conserva tutt’oggi il volantino promozionale del provino, come ricordo della sua prima parte in un film.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here