Sharon Stone ricorda le molestie sessuali subite

Parlando al podcast Let's Talk Off Camera di Kelly Ripa, Sharon Stone ha raccontato un episodio di molestie sessuali che ha subito

Sharon Stone, sorella, covid, ospedale, mascherina, basic instinct
Sharon Stone in Basic Instinct.
Condividi l'articolo

Sharon Stone è notoriamente una persona che non si fa scrupoli nel raccontare i problemi della sua vita o gli avvenimenti spiacevoli. Decisamente aperta anche quando si parla di molestie sessuali, durante un’intervista alla CBS Sunday Morning del 2018, è scoppiata a ridere quando le è stato chiesto se avesse mai subito molestie o aggressioni sessuali a Hollywood.

Lavoro in questo settore da 40 anni – disse all’epoca Sharon stone. Riesci a immaginare l’attività in cui sono entrata 40 anni fa, con il mio aspetto? Ho visto di tutto.

Ebbene, in una nuova apparizione nel podcast Let’s Talk Off Camera di Kelly Ripa, l’attrice di Basic Instinct ha raccontato nello specifico per la prima volta una delle sue esperienze di molestie sessuali. Ha detto che un ex dirigente della Sony, di cui non ha fatto il nome, le ha fatto vedere il suo pene quando è andata nel suo ufficio per un’assemblea generale negli anni ’80, molto prima di diventare una star internazionale.

L’attrice ha ricordato come fosse “così entusiasta” di “indossare un abito speciale” e di “incontrare un dirigente della Sony“. Indossava una “giacca Ralph Lauren con la piccola volant sulla spalla” e una “gonna di jeans con una grande volant sul fondo“, oltre a stivali da cowboy.

LEGGI ANCHE:  Sharon Stone, lo scatto in bikini diventa virale [FOTO]

Sono andata nel suo ufficio ed era, sai, negli anni ottanta, quindi il divano era praticamente sul pavimento, – ha raccontato Sharon Stone. Erano quei divani giganti molto bassi e le mie ginocchia intorno al collo ementre lui sta passeggiando per l’ufficio

La Stone ha detto che il capo della Sony le ha detto:

Oh, è vero quello che dicono di te e sei bellissima. Non vediamo nessuno come te da decenni. Tutti parlano di te e ti guardano. Sei così intelligente, bella e quei capelli.

Poi è venuto proprio di fronte a me e ha detto: “Ma prima…” e mi ha tirato fuori il pene in faccia – ha proseguito Sharon Stone. Ovviamente ero molto giovane e come faccio quando sono nervosa, perché fondamentalmente sono una persona molto frizzante, ho iniziato a ridere. Ho iniziato a ridere e piangere allo stesso tempo e non riuscivo a fermarmi perché ero diventata isterica. Non riuscivo a fermarmi e lui non sapeva cosa fare. Quindi l’ha messo via ed è entrato attraverso questa porta dietro la sua scrivania. Pensavo se ne fosse andato, non sapevo cosa fare. Ero seduta lì isterico e alla fine la sua segretaria è venuta e mi ha portato fuori. Questa non è stata l’ultima di molte strane esperienze come questa nella mia carriera.

L’attrice ha notato che accetterà sempre le scuse degli uomini di Hollywood che l’hanno maltrattata nel corso degli anni. Per coloro che non si scusano, il suo messaggio è il seguente:

LEGGI ANCHE:  Mosaic: online il secondo trailer della serie HBO di Soderbergh

Non sederti mai più accanto a me, mai più, perché se ti siedi ancora accanto a me, mi alzerò in pubblico e dirò: “Ho detto, non sederti accanto a me” Sono andata a proiezioni in cui l’unico posto rimasto era vuoto accanto a me e ho avuto uomini seduti sulle scale nel corridoio perché lo sanno, non sederti accanto a me se sei uno di loro, non sederti su quella sedia vuota accanto a me a meno che tu non mi chieda scusa.

Che ne pensate di queste parole di Sharon Stone?

Seguiteci su LaScimmiaPensa