Bugo attacca Morgan: “Basta parlare di me”

Attraverso le sue storie di Instgaram, Bugo ha risposto a Morgan che recentemente era tornato a parlare dell'edizione 2020 di Sanremo

Bugo
Credits: Rai
Condividi l'articolo

Sono passati oramai tre anni dall’edizione 2020 del Festival di Sanremo nella quale ci fu l’oramai celeberrimo litigio tra Bugo e Morgan sul palco dell’Ariston. Tuttavia, sebbene sia passato molto tempo, non sembra che la questione sia risolta. Recentemente infatti, l’ex frontman dei Bluvertigo ha rilasciato un’intervista a Il Corriere della Sera ed è tornato a parlare di quella sera, dichiarando che:

Sono stato usato, bullizzato, mobbizzato. Avrei dovuto cantare e dirigere l’orchestra, ho finito per diventare l’ospite di Bugo, che cantò pure la mia parte della canzone. Così nella serata finale gli ho reso la pariglia

Bugo questa volta ha voluto rispondere a Morgan, utilizzando le sue storie di Instagram e attaccando l’ex compagno di palco.

Uè Morganetto, chi si rivede. C’è stata la pandemia, quindi per tre anni non mi andava di parlare dei cazzi nostri tra me e te e di rispondere alle stronzate che dicevi. La gente moriva, perché devo alimentare una polemica mentre la gente moriva? Ma a te che cazzo te ne frega della gente che muore? O della mascherina? Artistoide.

Mi dicono che ancora settimana scorsa fai interviste e mi citi, perché vuoi il titolone, sennò non ti caga più nessuno. L’unico che ti caga è il politico di turno, perché è questo quello che fai: hai bisogno del politichetto di turno, sgorbietto, che ti dà il programmino sulla Rai così sei contento. Tanto come compositore sono 20 anni che non fai un cazzo, non sei mai stato un cantautore, avresti voluto esserlo, ecco perché mi hai sempre adorato: perché non potevi essere come me.

Ora sei diventato una sorta di storico della musica, un compositore di corte. Che pensa di affabulare la gente con le tue cazzate, mezze inventate e mezze buttate lì. Almeno quello te lo concedo, sei talmente involuto… ma basta parlare di me nelle interviste e in televisione. La pandemia è finita e ora ti rispondo. Hai detto che ti ho bullizzato, ma pensi che la gente sia scema? Tu eri mio ospite. Ti rendi conto quanto sei ridicolo e che figure di merda fai da vent’anni? Hai bisogno del politico che ti dà il programmino, come si chiama, Strascemo [StraMorgan, nuovo programma di RAI 2 ndr]. Volevo ricordati un’altra cosa: tu non sei Sergio Endrigo, non sarai mai un cantautore

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Sincero di Bugo e Morgan: ecco il significato della canzone

Seguiteci su LaScimmiaPensa