Sanremo 2020, in tribunale Bugo rifiuta le scuse di Morgan

La diatriba di Sanremo 2020 non si è ancora fermata. Adesso Morgan è finito in aula di tribunale per le accuse di diffamazione da parte di Bugo

bugo morgan
Condividi l'articolo

Il caso di Sanremo di quattro anni fa ritorna a far parlare di sé

“Le brutte intenzioni, la maleducazione…”, sono passati ormai quattro anni, quando durante il festival di Sanremo vennero cantate quelle parole, dando vita a uno dei momenti più memorabili della storia dell’Ariston. Adesso, nel 2024, dopo altrettante edizioni non si riesce a smettere di ricordare quando Morgan, che quell’anno ha partecipato alla gara con Bugo, a seguito di una lite decise di sua iniziativa di alterare il testo della canzone Sincero. Da allora, il caos è scoppiato sia sul palcoscenico, sia al di fuori. Tanto che il caso è arrivato anche nell’aula di tribunale.

Bugo infatti, a seguito degli avvenimenti di Sanremo, ha accusato Morgan di diffamazione, tanto da farlo trascinare in tribunale. Infatti il primo non ha mai voluto cercare liti spiattellate sotto gli occhi del pubblico. Piuttosto ha preferito procedere per via legale, chiedendo 240 mila euro di risarcimento per aver cambiato il testo alla canzone e facendo rimuovere contenuti illegittimi dai social. Ma Bugo ha rifiutato le scuse che Morgan ha fatto in aula e la richiesta di risarcimento di 3 mila euro.

LEGGI ANCHE:  Morgan fuori da Sanremo: "Non mi offendo, ma non prendete Bugo"

Poi il secondo ha affermato: “Ma che tragedia sta mettendo giù Bugo? Mi denuncia per diffamazione per aver detto le seguenti frasi, ‘ha massacrato la cover di Endrigo’, si è comportato da ‘dilettante sul palco’. Questo è il mio reato. Si presenta in tribunale col cameraman personale e il manager, entrambi fanno finta di non conoscermi e non mi salutano, nemmeno quando faccio notare che le persone per bene salutano anche il peggior nemico. Però poi in aula dice che io ero l’artista perfetto da usare a Sanremo per partecipare perché ero più famoso di lui, ammette di aver avuto lavoro grazie a me, quindi più che danno ha avuto beneficio”

E voi, cosa ne pensate?

Fonte: TGCOM24

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa