The Last of Us: chi è Bella Ramsey, l’attrice interprete di Ellie

Bella Ramsey
Condividi l'articolo

Bella Ramsey sta diventando famosissima come l’interprete di Ellie nella serie di The Last of Us: ecco tutto quello che c’è da sapere su di lei

Bella Ramsey è già diventata una celebrità nel ruolo di Ellie, la protagonista della serie di The Last of Us. Un’interpretazione, la sua, universalemente premiata e che rende giustizia a quella originale del videogioco (in voice acting) di Ashley Johnson. E grazie alla parte la Ramsey sta diventando una delle attrici più famose del decennio.

Ma se vi sembra di averla già vista non è un caso: l’avete infatti già ammirata in un’altra serie di successo, e cioè Game of Thrones. Dove? Nella parte di Lyanna Mormont, capace e carismatica regnante bambina dell’omonima casa (la stessa di ser Jorah) nonché sostenitrice della causa della casa Stark e di Jon Snow.

Alla sua prima apparizione nella serie (S06E07), nel 2016, la Ramsey ha solo 13 anni nata nel 2003) ed interpreta una bambina di 10 anni. Il suo è di certo uno dei personaggi più memorabili di GOT, almeno parlando della folta schiera delle figure secondarie; e certamente grazie a questo ruolo, che è il suo primo ufficiale, si fa notare.

LEGGI ANCHE:  The Last of Us: Bella Ramsey promette una seconda stagione "molto più oscura"

Nata a Nottingham, in Gran Bretagna, nel 2003, Bella Ramsey frequenta da bambina la scuola online e inizia a studiare recitazione, per sette anni, presso l’istituto Stagecoach Theatre Arts, dal quale passa poi direttamente ai provini che la porteranno alla serie fantasy HBO di grande successo.

Nel 2017 partecipa alla serie The Worst Witch, adattamento televisivo dell’omonima saga di romanzi, nel ruolo della protagonista Mildred Hubble; ruolo da lei abbandonato nel 2020, nonostante la vincita dell’award come Young Performer ai British Academy Children’s Awards, a causa di problemi di salute mentale.

Nel 2018 passa poi alla serie Netflix animata Hilda, nella quale dà voce alla protagonista. Per l’occasione canta anche una canzone, facendo di fatto il suo debutto come vocalist (se pur non ufficialmente) con la canzone The Life of Hilda, uscita il 25 novembre 2020. Nel 2022 prende anche parte alla serie Becoming Elizabeth, sulla regina Elisabetta d’Inghilterra, nel ruolo minore di Lady Jane Grey.

LEGGI ANCHE:  The Last of Us: Kaitlyn Dever sarà Abby nella seconda stagione?

Sempre del 2022 è il suo debutto ufficiale al cinema nel film Catherine Called Birdy, scritto e diretto da Lena Dunham e con Billie Piper tra i co-protagonisti. Il film è una commedia ambientata nel medioevo e racconta una storia di emancipazione femminile, di certo in linea con gli altri ruoli interpretati dall’attrice.

Nel 2023 Bella Ramsey rivela anche di essere gender fluid e di utilizzare “tutti i pronomi” per rifersi a sè: “Il mio genere è sempre stato molto fluido. Se qualcuno mi chiama she/her, la cosa non mi dà alcun pensiero. Ma so che se qualcuno mi chiama ‘lui’, la cosa è eccitante. Sono solo una persona. Identificarsi in un genere non è qualcosa che mi piace particolarmente, ma in termini di pronomi, non potrebbe importarmene di meno”.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa