7 Film da vedere se hai amato Glass Onion [LISTA]

Consigli cinefili per chi ha amato Glass Onion!

Condividi l'articolo

Triangle of sadness, Ruben Östlund (2022)

Il film che ha vinto quest’anno la Palma D’oro a Cannes è forse il più grande esempio recente di questo tipo di umorismo che vuole mettere alla berlina vizi e capricci dell’opulenza occidentale. Su una nave da crociera si alternano vari personaggi: influencer che hanno il viaggio pagato e pensano solo all’immagine, venditori di armi, commercianti di letame (evidente la metafora).

Come in Glass Onion questi “stupidi e ricchi” vengono ritratti attraverso un filtro grottesco, una scrittura che vuole amplificare nello spettatore un sentimento di repulsione e umorismo. Triangle of Sadness con uno stile sguaiato e fracassone deride le storture della società con alcune geniali trovate (una sequenza in particolare è già cult). Un limite lamentato da molti è un ironia poco fine, che non lascia molto spazio all’immaginazione e rischia di scadere nella parodia (difetto che si può rintracciare anche in Glass Onion).

Clue (Signori il delitto è servito), Jonathan Lynn (1985)

La pellicola (diretta da Jonathan Lynn, da uno sceneggiatura scritta insieme a John Landis) è un adattamento del gioco del Cluedo, con tanto di trasposizione di personaggi e armi del delitto. Il film ha i tratti della commedia e presenta un cast corale che, fra situazioni surreali e gag, deve scoprire “chi è l’assassino nella stanza”.

LEGGI ANCHE:  Knives Out 2: Edward Norton si unisce al cast del film con Daniel Craig

Al momento del rilascio in sala la pellicola presentava tre finali diversi, con una delle tre possibilità mandata a ogni cinema. Ai tempi fu un flop di incassi ma ha acquisito negli anni un notevole seguito, divenendo un cult. E a vederlo se ne capisce il perché, Clue ha infatti tutte le caratteristiche di quei “B-movie” (nel senso migliore del termine) che sanno farsi amare.

Assassinio sul Nilo, John Guillermin (1978)

Assassinio sul Nilo
Il cast di “Assassinio sul Nilo” (presente anche Angela Lansbury che ha un cameo in Glass Onion)

Prodotto sulla scia del grande successo del film Assassinio sull’Orient Express di Sydney Lumet, Assassinio sul Nilo del ’78 è un altro giallo cinematografico immancabile tratto dalle avventure di Poirot. Dal film di Lumet è ripresa la grandeur e l’eleganza scenografica nei costumi.

Vi è inoltre grandissima cura e attenzione nel ritrarre la bellezza dell’Egitto e del Nilo. Nel ruolo di Poirot troviamo Peter Ustinov (Rian Johnson ha dichiarato di amare questa versione del celebre detective, dicendo “Quando leggo Agatha Christie trovo che Poirot sia esilarante, per questo amo l’interpretazione di Ustinov”)

LEGGI ANCHE:  Cena con delitto - Knives Out: La Recensione in anteprima

Evil under the sun (Omicidio sotto il sole), Guy Hamilton (1982)

Altro adattamento di un romanzo su Poirot. Se il film è sicuramente più scolastico e meno elaborato di Assassinio sull’orient express e “Assassinio sul nilo” a tenere alta l’attenzione c’è ancora una volta il mattatore Peter Ustinov nei panni del celebre detective e un buon cast di supporto (fra cui, dopo Assassinio sul Nilo, ritornano ancora Jane Birkin e Maggie Smith). Rian Johnson ha citato il film dicendo The Last of Sheila è l’ispirazione più cool ma la verità è che in Glass Onion c’è molto di più di Evil under the sun.