Quando Keanu Reeves vide un fantasma da bambino

Ospite di Jimmy Kimmel nel 2014, Keanu Reeves raccontò di un incontro avuto co un fantasma da bambino

Matrix Resurrections; Keanu Reeves
Keanu Reeves nel nuovo Matrix Resurrections
Condividi l'articolo

Sono moltissime le storie di fantasmi che ogni giorno vengono raccontate da migliaia di persone che pensano di aver avuto chissà che incontro extra-sensoriale. Tuttavia alcune sembrano più vere e terrificanti di altre. Keanu Reeves, ad esempio, raccontò nel 2014 a Jimmy Kimmel di un’esperienza da brividi avuta da bambino.

Probabilmente avevo 6 o 7 anni, eravamo appena arrivati dall’Australia. Mia sorella dormiva. Renata, la [nostra] tata, era in camera da letto seduta, e io mi sono alzato – ha raccontato la star di Matrix. C’era una porta, e all’improvviso vedo questa giacca arrivare sventolando attraverso la porta, questa giacca vuota, non c’è corpo, nè gambe, era lì così. E poi è scomparsa. Ero un ragazzino, e ho pensato: “Ok, interessante”. Poi ho guardato la tata, e lei aveva un’espressione terrorizata. E ho pensato: “Oh wow, era tutto vero”

Parlando di fantasmi, recentemente Keanu Reeves ha rivelato, sempre ospite di Jimmy Kimmel, di essere interessato a vestire i panni di  Ghost Rider nel futuro del MCU.

LEGGI ANCHE:  John Wick 4: ecco le prime immagini di Keanu Reeves sul set [FOTO]

Potrei aver perso la mia identità da nerd invecchiando, ma quando ero più giovane ero piuttosto nerd con i fumetti – aveva detto Reeves. Al che Kimmel gli dice: “Penso che in realtà funziona tutto come quando sei un bambino. Se eri un nerd dei fumetti allora, e a 50 anni ti piacciono ancora i fumettiv sei sempre un nerd”. Keanu ridendo ammette “Va bene, lo sono! Sono un nerd”

Quando Kimmel gli ha chiesto quale personaggio Marvel sarebbe piaciuto interpretare a una versione di sè stesso di 10 anni, l’attore Reeves ha detto:

Il me bambino di 10 anni penso che probabilmente vorrebbe essere Ghost Rider.

Una storia da brividi.