Better Call Saul, Gould rivela l’oscuro finale alternativo della serie

Parlando con The Wrap, Peter Gould ha rivelato il finale alternativo col quale inizialmente avrebbe dovuto terminare Better Call Saul

better call saul, finale
Condividi l'articolo

Nella giornata di ieri su Netflix è stato rilasciato l’ultimo episodio dell’ultima stagione di Better Call Saul, amatissima serie spin-off di Breaking Bad. Lo show si conclude con il nostro protagonista che decide di rinunciare a un vantaggioso accordo con le forze dell’ordine passando quindi il resto della vita in carcere. Facendo così però riesce fare pace con sè stesso e con Kim, presente in tribunale. Tuttavia questa non è sempre stata l’idea degli sceneggiatori per la conclusione della storia. Il co-showrunner Peter Gould infatti, parlando con The Wrap, ha rivelato l’iniziale finale, decisamente più drammatico e oscuro.

Quando inizialmente abbiamo parlato del finale, avevamo in mente una scena diversa – ha detto Gould. Non so quanto rivelare, ma quando abbiamo delineato questo episodio per la prima volta, i due si incontravano ad Albuquerque prima lui che andasse in prigione. E l’ultima scena era lui in prigione da solo a pensare. E mi piaceva molto, ma sembrava un po’ audace. Penso che alla fine abbiamo tutti pensato che la strada migliore da percorrere fosse finire con loro due

Gould ha aggiunto che la scena nella finale alternativa, Jimmy provava paura piuttosto che contentezza. 

LEGGI ANCHE:  I 5 motivi per cui la 3° stagione di Better Call Saul è stata grandiosa

Nella versione originale, aveva paura di quello che gli sarebbe successo in prigione. Si basava molto la paura, mentre questa è una scena molto diversa. Si fonda principalmente sulla connessione e sulla malinconia.

Anche se il finale attuale di Better Call Saul è molto meno oscuro rispetto all’idea originale, Gould dice di aver deciso alcuni anni fa che la storia di Saul dovesse finire con lui in prigione.

Penso che abbiamo avuto l’idea che Saul sarebbe finito in prigione nella stanza degli sceneggiatori nella quarta o quinta stagione. Pensavo davvero che il finale giusto per lui fosse quello di trovarsi nel sistema, quel sistema di cui si è preso gioco e che è stato distorto per i suoi scopi.

Che ne pensate?