Metallica e Cancel Culture, una TikToker li vuole “cancellare”: ecco perché [VIDEO]

Metallica
Condividi l'articolo

Anche i Metallica nel mirino della Cancel Culture?

Come molte band anche i Metallica hanno un passato problematico, e non parliamo solo del proverbiale abuso di alcol da parte del quartetto nei loro anni ruggenti. Né del trattamento sempre poco simpatico riservato all’ex-bassista Jason Newsted, o di brani controversi come Don’t Tread on Me, che incitava alla guerra e la sosteneva.

Ora la band è stata scoperta dalla Gen Z grazie a Stranger Things e alla famosa scena in cui Eddie Munson suona Master of Puppets. E come c’era da aspettarsi, una tiktoker è andata a scavare nel passato della band alla pronta ricerca di questioni spinose e momenti brucianti per gettare la band alla gogna della cancel culture.

@serenatrueblood I find it intersting that they only cared about gatekeeping in their fandom when they started getting big agaib from Stranger Things. Thy only care about what lines theor pockets #metallica #metal #isyourfavproblematic #stanculture #cancelculture #fyp p.s. sorry dad #greenscreen #greenscreenvideo ♬ original sound – Serena Trueblood

Costei, Serena Trueblood, accusa i Metallica di nazismo (Newsted che fa il saluto nazista sul palco), razzismo (l’esclusione di Ice-T dal tour con i Guns N’Roses nel 1992) e di bé… stronzaggine, diciamo, asserendo che i metallari californiani si sarebbero presi gioco di Kurt Cobain, all’epoca, dopo la sua morte.

LEGGI ANCHE:  In sordina: Film - E Johnny prese il fucile, di Dalton Trumbo

In questo suo video (qui sopra) trovate tutto. La polemica social si è già scatentata. I fan dei Metallica li difendono portando ad esempio la prontezza con la quale (e chiaramente, non essendo stupidi) i quattro hanno accolto i nuovi fan arrivati con ST. I detrattori invece dicono: “Ecco i fan dei Metallica che provano di essere razzisti”. Una questione complicata. Che ne pensate?

Fonte: Loudwire

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.