Doom: scienziato addestra tre topolini a giocare con il VR [VIDEO]

Lo scienziato Viktor Toht ha addestrato i suoi tre topolini a giocare a Doom attraverso una speciale configurazione VR

doom
Credits: YouTube/ Rats in Doom - Viktor Toth
Condividi l'articolo

Se chiudete gli occhi e cercate di immaginare il gioco che nella storia del medium ha ricevuto più mod e porting di sorta, probabilmente non avrete dubbi. La risposta è sicuramente Doom (qui un esempio). Tuttavia difficilmente qualcosa di simile a quello che vi stiamo per mostrare. Il neuroscienziato di Budapest Viktor Toth ha infatti creato una configurazione VR specialeper permettere a tre topolini, giustamente chiamati Carmack, Romero e Tom in onore dei creatori originali di Doom, di giocare.

Toth è riuscito nel suo intento posizionando i topi su una palla in movimento davanti allo schermo del suo computer, consentendo loro di giocare a Doom in prima persona. I tre roditori hanno iniziato il loro allenamento in modo elementare, giocando solo giochi con lunghi corridoi e layout semplici. Una volta che sembrava che avessero preso il controllo, Toth ha introdotto layout più complessi, pieni di vicoli ciechi e svolte casuali.

Ho creato da zero una configurazione VR per roditori e addestrato tre topi in modo automatizzato – ha detto al Daily Mail. In media, i topi sono incredibilmente intelligenti e puoi insegnare loro compiti complessi. Hanno una memoria eccezionalmente buona e una comprensione speciale quando si tratta di pensare e prendere decisioni di alto livello. Ai topi possono essere insegnati compiti molto complessi e volevo insegnare loro a muoversi nella giusta direzione del gioco senza che io interferissi

Quando i topi riuscivano a superare i labirinti, Toth li ha premiati con acqua zuccherata. Dopo che Carmack, Romero e Tom sono stati abituati a navigare nel gioco, lo scienziato ha presentato loro l’iconico fucile di Doom. Sebbene inizialmente avesse pianificato di insegnare ai topi a mordere un tubo per sparare, ha scoperto che insegnare loro a fare un movimento di sollevamente, sebbene più complicato, era più efficace. Dopo aver ucciso un demone, Toth premi i topi con uva, banane e altre prelibatezze, incentivando le creature a dare la caccia e uccidere i mostri.

LEGGI ANCHE:  Mars for the Rich: il videogioco stile Doom dei King Gizzard

Ora i tre topi hanno dunque una comprensione generale di come giocare a Doom e reagiscono in modo appropriato ai nuovi ostacoli e ai cambiamenti ambientali. Anche se questo potrebbe sembrare un sacco di lavoro per i roditori, Toth dice che crede che i suoi piccoli amici si stiano godendo il processo. Secondo Toth, i topi sono “esseri molto curiosi e desiderosi di scoprire cosa sta succedendo”.

Se un compito è abbastanza complicato”, dice Toth. I topi iniziano a goderselo, almeno questa è la mia ipotesi

Incredibile!

Continuate a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa!

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.