Brian Cox contro la cancel culture: “Fascismo totale, Musk ha ragione”

Ospite del Talk Show Piers Morgan Uncensored, Brian Cox ha parlato della cosiddetta "Cancel Culture", definendola un totale fascismo

brian cox
Condividi l'articolo

La star di Succession Brian Cox è stato ospite del Talk Show Piers Morgan Uncensored e, come suo solito, non ha avuto peli sulla lingua per esprimere le sue idee. Quando infatti la conversazione si è spostata sulla cosiddetta Cancel Culture, l’attore ha avuto parole molto dure circa questa tendenza moderna.

È una specie di maccartismo moderno, davvero – ha detto Cox. “È una specie di incursione sulla sensibilità delle persone per ridurle e renderle… non so, c’è così tanta ipocrisia in tutta la faccenda. rovo l’intera faccenda completamente ipocrita. Non sono religioso, ma c’è una cosa nella Bibbia in cui si dice: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra” e sembra che ci siano molte pietre da lanciare. Ed è come un virus

Per “maccartismo” si intende un atteggiamento politico che ebbe diffusione negli Stati Uniti d’America negli anni intorno al 1950, caratterizzato da un’esasperata contrapposizione nei confronti di persone, gruppi e comportamenti ritenuti sovversivi. Prese il nome del senatore J.R. McCarthy, che diresse una commissione per la repressione delle attività antiamericane operando attacchi personali nei confronti di funzionari governativi, uomini di spettacolo e di cultura.

LEGGI ANCHE:  Urban Myths, la serie TV con un cast stellare e il ritorno di grandi leggende

Dopo queste parole di Brian Cox, il presentatore ha fatto riferimento alle recenti affermazioni di Elon Musk che aveva parlato anche lui di un “virus” simile, in quel caso in un discorso relativo al di abbonati di Netflix.

Il virus dell’ideologia woke sta rendendo Netflix inguardabile – aveva scritto il magnate

È un fascismo totale – ha risposto Cox a quest’imbeccata del presentatore. Hai perfettamente ragione… è una nuova ipocrisia. La nozione ipocrita di “sono liberale”, ma in realtà sei fascista e la gente dovrebbe semplicemente smetterla e comportarsi bene

Cox ha anche affrontato la controversia che circonda l’ autrice di Harry Potter J.K. Rowling, che è stata accusata di essere transfobica in numerose occasioni. 

Pensavo che ci fosse qualcosa di profondamente ingiusto – ha detto

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.