Brian Cox critica la performance di Phoenix in Napoleon

Ospite dell'HistFest di Londra, Brian Cox ha criticato fortemente la performance di Joaquin Phoenix in Napoleon

brian cox, joaquin phoenix
Condividi l'articolo

Brian Cox non le manda a dire

Napoleon, ultimo film di Ridley Scott con Joaquin Phoenix nei panni del leggendario condottiero francese Napoleone Bonaparte (qui la nostra recensione), ha ricevuto molte critiche fin dalla sua uscita. E Brian Cox, come al suo solito, ha voluto dire la sua andandoci giù pesante. In particolare ha disprezzato la performance di Phoenix.

Terribile. È terribile. Una performance davvero terribile quella di Joaquin Phoenix – ha detto Cox all’HistFest di Londra, secondo l’ Evening Standard. È davvero spaventoso. Non so cosa stesse pensando. Penso che sia totalmente colpa sua e non credo che Ridley Scott lo abbia aiutato. L’avrei interpretato molto meglio di Joaquin Phoenix, te lo dico. Puoi dire che è un bel dramma. No, sono bugie

La star di Succession ha poi continuato scherzando sul nome di Phoenix, aggiungendo:

Penso che abbia un bel nome. Joaquin “wackeen” [l’attore ha paragonato la pronuncia del nome con quella dell’aggettivo inglese “wacky”, stravagante ndr]…. che schifo… che schifo. È una performance stravagante la sua.

Brian Cox ha anche criticato Braveheart, definendolo “un sacco di sciocchezze ma che hanno aiutato la sua star”

Mel Gibson è stato meraviglioso, ma il film è pieno di bugie. Non ha mai messo incinta la principessa francese. È una stronzata [sic] quel film.

L’attore attualmente risiede negli Stati Uniti ma non pensa che resterà a lungo, poiché la politica potrebbe influenzare la sua decisione di andarsene.

LEGGI ANCHE:  Joker, Phoenix si è ispirato ad una patologia neurologica per la sua risata

Penso che il mio rapporto con l’America finirà presto per questo motivo – ha detto. È molto difficile governare l’America, e certamente non c’è bisogno che idioti come Trump lo facciano. Penso che Biden sia un brav’uomo, ma è troppo vecchio.

Quando gli è stato chiesto se lascerebbe gli Stati Uniti se Trump fosse rieletto, ha risposto: “Probabilmente si”.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa