Joker, gli insulti al direttore della fotografia sarebbero “falsi”

Joker
Joker interpretato da Joaquin Phoenix

Dopo il clamore del video in cui Joaquin Phoenix insulta sul set il direttore della fotografia di Joker, reo di distrarre troppo l’attore durante la performance, arriva la secca smentita da parte del portavoce di Phoenix stesso. Il video sarebbe un “falso”. O meglio, costruito ad arte.

Il filmato in questione si chiudeva con la fuga di Phoenix dal set, cosa che accadeva molto spesso, a detta del regista e della troupe. Tuttavia, lo sfogo al quale abbiamo assistito ieri sembra essere uno sketch montato ad arte, il cui scopo era quello di scherzare con il pubblico. C’è da sottolineare per una seconda volta, dunque, la magnifica prova attoriale del novello Joker, vista l’ampia credibilità che è riuscito a dare a questo scherzo.

Leggi anche: i dieci film da vedere prima di Joker

Non da meno, durante il Jimmy Kimmel Show, Joaquin Phoenix si era anche scusato con Lawrence Sher, il direttore della fotografia di Joker. Il linguaggio usato era troppo spinto e per questo lo stesso Phoenix si è detto imbarazzato per l’accaduto. Qualche ora dopo però, il portavoce dell’attore ha spiegato come si trattasse di un semplice equivoco e di come quel video sia stato girato appositamente per la trasmissione condotta da Kimmel.

Insomma, tanto rumore per nulla. Era un semplicissimo sketch in cui nessuno è stato trattato male. Ricordiamo, laddove ce ne sia ancora bisogno, che l’attesissimo Joker, vincitore del settantaseiesimo Festival Di Venezia, uscirà nelle sale a partire da oggi. Per smorzare l’attesa, potete leggere la nostra recensione più che positiva.

Seguici su Facebook!