Euphoria 2: ecco come è stata realizzata la controversa scena di sesso

L'attore Christin Byrdsong ha spiegato su Twitter come è stata realizzata una controversa scena di sesso della seconda stagione di Euphoria

euphoria
Condividi l'articolo

L’ultima puntata della seconda stagione di Euphoria, apprezzatissima serie TV con protagonista Zendaya, ha attirato moltissime domande dei fan in relazione all’identità del ragazzo coinvolto in una scena abbastanza intensa con il padre di Nate. A rispondere ai molti quesiti del web è arrivato direttamente il diretto interessato, Christin Byrdsong, l’attore che ha realizzato in concreto quella scena.

Una volta rivelata la sua identità, l’attore è stato ovviamente sommerso di domande relative alle famigerate scene di sesso di Euphoria. In particolare un utente gli ha chiesto se quelle che vediamo sullo schermo sono veri atti sessuali o meno.

Le riprese sono state incredibilmente professionali. Totalmente finte. È stato costruito una protesi dal coach dell’intimità, da inserire tra la sua faccia e il mio sedere. Super tranquillo e professionale. Sono stato un fan di Eric da quando avevo 9 anni. Recito da quando ne ho 3. Veramente un mito per me. Siamo allenati e sicuri.

In un altro Tweet, Byrdsong ha risposto ad un utente che gli aveva scritto che, al posto suo, sarebbe scoppiato a ridere.

LEGGI ANCHE:  Zendaya è la più giovane attrice protagonista mai premiata agli Emmy

Quando ero sul set mi sono messo in posizione mi hanno chiesto se ero a mio agio. Ho detto “I sogni si avverano davvero”. Il set è scoppiato a ridere. Ho girato in un incredibile show con un regista incredibile e un attore che ammiro e vengo pagato. Questo è un sogno.

Parlando sempre di scene di sesso, Sydney Sweeney, interprete di Cassie Howard, ha recentemente parlato al The Ellen DeGeneres Show, rivelando la reazione che i suoi nonni hanno avuto vedendola in quei momenti intimi sullo schermo.

Pensavo solo: “È la premiere di Hollywood! Dovete venire!” E quindi eravamo tutti seduti uno accanto all’altro e c’era uno schermo gigante, gigantesco. Nel frattempo io ero, in scena, sdraiata sul pavimento. Non stavo pensando alla mia famiglia e a che cosa avrebbero visto. Ero così eccitata. I miei nonni mi hanno detto che avevo le migliori tette di Hollywood.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Euphoria, Sydney Sweeney svela la reazione dei suoi nonni alle scene hot