Will Smith chiede scusa: “Il mio comportamento è stato imperdonabile”

Su Instagram Will Smith ha scritto uan lunga lettera per scusarsi di quanto accaduto con Chris Rock durante la notte degli Oscar

Will Smith
Condividi l'articolo

Will Smith ha pubblicato una lunga lettera di scuse su Instagram per scusarsi di quanto accaduto durante la notte degli Oscar. Per chi se lo fosse perso, l’attore premiato per King Richard, ha colpito sul viso il comico Chris Rock, reo di aver fatto una battuta dal dubbio gusto sulla moglie della star, Jada Pinkett (qui il video dell’accaduto).

La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva – si legge sul social. Il mio comportamento agli Oscar di ieri sera è stato inaccettabile e imperdonabile. Le battute a mie spese fanno parte del lavoro, ma una battuta sulle condizioni mediche di Jada era troppo da sopportare e ho reagito emotivamente.

Vorrei scusarmi pubblicamente con te, Chris. Ho esagerato e ho sbagliato. Sono imbarazzato e le mie azioni non sono indicative dell’uomo che voglio essere. Non c’è posto per la violenza in un mondo di amore e gentilezza. Vorrei anche scusarmi con l’Accademia, i produttori dello spettacolo, tutti i partecipanti e tutti coloro che guardano in tutto il mondo. Vorrei scusarmi con la famiglia Williams e la mia famiglia di King Richard. Mi dispiace profondamente che il mio comportamento abbia macchiato quello che è stato un viaggio altrimenti stupendo per tutti noi. Sono un work in progress

Nel frattempo l’Academy, dopo che Chris Rock ha confermato di non voler sporgere denuncia, ha diramato un comunicato stampa ufficiale per far sapere di star valutando le conseguenze del gesto di Will Smith.

LEGGI ANCHE:  Will Smith: "Non ho mai incontrato un razzista intelligente"

L’Academy  condanna le azioni del signor Smith durante lo spettacolo di ieri sera – si legge. Abbiamo ufficialmente avviato una revisione formale dell’incidente ed esploreremo ulteriori azioni e conseguenze in conformità con il nostro statuto, gli standard di condotta e legge della California

Cosa ne pensate di queste parole dell’attore? Come dovrebbe muoversi l’Academy secondo voi? Ditecelo nei commenti.