Quando Keanu Reeves subì due visite di due stalker in una settimana

Nel 2014 due stalker, a distanza di pochi giorni l'una dall'altra, entrarono in casa di Keanu Reeves, costringendolo a chiamare il 911

keanu reeves
Condividi l'articolo

Siamo nel 2014 e nelle sale di tutto il mondo esce John Wick, film oramai cult con protagonista Keanu Reeves. La trama si avvia quando un gurppo di malviventi penetra in casa del nostro protagonista uccidendogli il cane. Si tratta ovviamente di finzione. Tuttavia, in maniera davvero terrificantemente ironica, l’attore subì due infrazioni ad opera di due stalker, proprio in quel periodo.

Il 12 settembre di quell’anno infatti una donna che “si comportava in modo strano” è stata trovata dall’attore nella sua biblioteca, seduta tranquillamente su una sedia. Reeves è stato svegliato dai rumori provenienti dalla stanza e con calma si è avvicinato e ha chiesto perché la donna fosse lì. Ha detto che era lì per incontrarlo e lui ha chiamato la sicurezza.

Ho alzato lo sguardo e c’era una figura scura sulla soglia della camera da letto – raccontò l’attore in un’intervista a Extra . Ricordo solo nella mia testa che dicevo: “Ora che succede? Che accadrà qui?” Era una donna, una fan, che voleva solo farmi un saluto alle quattro del mattino, con la sua valigia

Tuttavia se pensate che già questa storia sia strana, aspettate di sapere cosa è accaduto solo 3 giorni dopo. In quel caso Keanu Reeves era, per sua fortuna, fuori città. Entrando nella casa dell’attore a Hollywood Hills da una porta lasciata aperta dagli addetti alla sicurezza, una donna si è spogliata e ha deciso di farsi una doccia nel bagno di Reeves e poi di buttarsi in piscina. Quando la squadra delle pulizie ha chiamato l’attore per parlargli dell’intrusa, questi ha contattato immediatamente il 911. La polizia ha arrestato la super fan che è stata sottoposta a una valutazione mentale.

LEGGI ANCHE:  Keanu Reeves a Roma tra shopping e selfie

L’attore, parlando su Reddit in un format nel quale rispondeva alle domande dai fan, ha definito queste esperienze spaventose e ha rivelato di aver ampliato la sicurezza.

Un utente Reddit gli ha chiesto:

Due stalker hanno fatto irruzione in casa tua a tre giorni l’uno dall’altro! Hai dimenticato di chiudere la porta sul retro o qualcosa del genere? Ma, seriamente, com’è stato trovare qualcuno in casa tua? Come stai?

Sì, immagino che la mia sicurezza non fosse abbastanza buona… ora va meglio! – ha risposto Reeves E, uh, è stato davvero spaventoso. La prima volta era alle 4 del mattino di sabato, ed è stato spaventoso

A seguito di questi eventi Keanu Reeves ha sporto denuncia contro la seconda donna, Kerry Colen Raus, ottenendo un’ordinanza restrittiva nei suoi confronti. La donna da quel momento in poi è dovuta rimanere a 100 metri almeno dall’abitazione dell’attore. La stalker ha dichiarato di credere che l’attore di The Matrix sia un “mezzo” per arrivare a suo padre, che secondo lei sarebbe l’attore Ray Winstone, rapito dal governo degli Stati Uniti e posto sotto protezione dei testimoni.

LEGGI ANCHE:  Keanu Reeves e la clamorosa gaffe di un giornalista su Bill & Ted

Incredibile.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.