Spider-Man, Dunst sul celebre bacio: “Non pensavo divenisse iconico”

Parlando con W Magazine, Kirsten Dunst ha ricordato il celeberrimo bacio che ha dato a Tobey Maguire nel primo Spider-Man di Sam Raimi

spider-man
Condividi l'articolo

Sono passati 20 anni da quando Kirsten Dunst e Tobey Maguire si diedero uno dei baci piu iconici e famosi della storia del cinema. Nel primo capitolo della trilogia di Spider-Man di Sam Raimi forse la scena che nessuno potrà mai dimenticare è proprio quella nella quale l’Uomo Ragno scende a testa in giù per baciare sottosopra la sua bella MJ. Un momento divenuto assolutamente leggendario, anche se in quel momento non tutti ci speravano troppo. La stessa attrice infatti, intervistata da W Magazine, ha ricordato quell’esperienza.

L’acqua gli saliva dal naso a causa della pioggia, e poi non riusciva a respirare nella tuta di Spider-Man ed era notte molto tarda. In quel momento non mi venne da pensare che sarebbe diventato uno di quei baci iconici. Ma il modo in cui mi è stato presentato, il regista Sam Raimi, mi ha regalato questo libro di baci famosi, così mi ha fatto capire quanto volesse che fosse romantico e speciale. Anche se non era necessariamente ciò che mi sembrava con Tobey appeso a testa in giù. Sono orgogliosa di farne parte

La Dunst ha da poco recitato ha appena ottenuto una nomination ai SAG Award per la sua interpretazione in Il Potere del Cane, film nel quale ha lavorato accanto a Benedict Cumberbatch e Jesse Plemons. Proprio quest’ultimo, parlando con Variety, ha raccontato di come il suo collega di set lo abbia spesso insultato a causa del Method Acting.

LEGGI ANCHE:  Venom: Spiderman di Tom Holland affiancherà Tom Hardy

Mi ha fatto incazzare – racconta l’attore. C’è stata una volta che mi è entrato sotto la pelle. Mi diceva: “Ehi, ragazzone”. Non diceva grasso. Ma poche persone nella vita si sono permesse di chiamarmi ragazzone. E io: “Maledizione. Che cazzo.”

Cosa ne pensate di queste parole di Kirsten Dunst? Qual è il vostro bacio cinematografico preferito Ditecelo, come al solito, nei commenti.