Michael Caine potrebbe dire addio alla recitazione a 88 anni

Intervistato da BBC Radio, Michael Caine ha annunciato il suo ritiro a 88 anni dalla recitazione. Best Sellers sarà il suo ultimo film

michael caine
Condividi l'articolo

Michael Caine è uno degli attori più importanti della storia del cinema. Vincitore di ben 2 premi oscar per Hannah e le sue sorelle nel 1987 e per Le Regole della Casa del Sidro nel 2000, ha preso parte a decine e decine di film iconici. Tuttavia anche le leggende come lui invecchiano. E arrivato alla veneranda età di 88 anni pare aver deciso di dire basta con la recitazione e di ritirarsi. Da poco è infatti arrivato nelle sale Best Sellers di Lina Roessler che potrebbe essere a tutti gli effetti la sua ultima partecipazione ad un film. A rivelarlo è stato lui stesso durante una recente intervista con BBC Radio.

Stranamente, si è rivelata essere essere davvero la mia ultima parte. Perché non lavoro da due anni, e ho un problema alla colonna vertebrale che mi colpisce le gambe, quindi non riesco a camminare molto bene, quindi. E ho anche scritto un libro, un paio di libri, che sono stati pubblicati e hanno avuto successo, quindi ora non sono un attore, sono uno scrittore. Il che è adorabile, perché come attore devi alzarti alle sei e mezza del mattino e andare in studio. Come scrittore, inizi a scrivere senza alzarti dal letto!

Penso che sarà il mio ultimo film, sì. Onestamente non ci sono state offerte per due anni, perché nessuno ha fatto film che io volessi fare. Inoltre, sai che ho 88 anni. Non ci sono esattamente copioni che escono con un protagonista di quell’età, sai?

Nel 2018 Caine ha debuttato come scrittore con il successo di Blowing the Bloody Doors Off: And Other Lessons in Life e dunque ha deciso di seguire quella strada.

LEGGI ANCHE:  Michael Caine: "Tenet è il miglior film d'azione di sempre"

Michael Caine è apparso in numerosi ruoli iconici, più recentemente nelle opere di Christopher Nolan. Oltre a interpretare Alfred Pennyworth nella trilogia de Il Cavaliere Oscuro, l’attore britannoco è apparso in Inception e nel più recente Tenet, tra gli altri. Lavora dal 1946, anche se la sua carriera ha iniziato a prendere piede alla fine degli anni ’50. Prima di lavorare con Nolan, alcuni dei suoi ruoli più importanti hanno incluso lavorare nell’originale The Italian Job nel 1969, interpretare il dottor Robert Elliott nel thriller di Brian De Palma del 1980 Vestito per uccidere oltre ad essere l’originale Alfie e moltissime altre parti.

Tuttavia questa non sembra essere la fine della gigantesca carriera dell’attore. Poche ore dopo l’intervista infatti, i suoi rappresentanti hanno parlato con The Wrap dichiarando come le parole dell’attore britannico fossero state fraintese.

È possibile che Caine fosse scherzoso o semplicemente si riferisse a ruoli da protagonista – si legge

Dunque potremo ancora vedere recitare Michael Caine, probabilmente in parti ridotte.

LEGGI ANCHE:  Michael Caine recita in Tenet ma non ha idea di cosa parli il film di Nolan