Amazon Prime Video e Cinema d’Autore: 6 Film da vedere | Marzo 2021

Torna la nostra rubrica dedicata al cinema d'autore su Amazon Prime Video! Ecco i consigli del mese:

Film da vedere, amazon prime video, cinema d'autore, david cronenberg, il demone sotto la pelle
Condividi l'articolo

Ritornano ancora una volta i nostri consigli dedicati ai film meno mainstream presenti sulla piattaforma di Amazon Prime Video. Anche questa volta 6 film che abbracciano generi diversi ma iniziamo subito!

Amazon Prime Video e Cinema d’Autore

Vendicami di Johnnie To (2009)

La storia inizia con uno chef francese, Frank Costello, interpretato da Jhonny Halliday, che cerca disperatamente i mandanti dell’omicidio di suo genero e suo nipote. Nell’attacco, purtroppo, anche la figlia è rimasta gravemente ferita.

La trama è essenziale; come si evince dal titolo, si tratta di una storia di vendetta. Johnnie To dirige un noir ambientato tra i grattacieli di Honk Kong con una fotografia eccelsa. Come spesso accade per la filmografia di To, possiamo notare una grande padronanza nella gestione delle scene d’azione. In Vendicami, in particolare, è esaltante la sequenza di scontro tra sicari sotto la luce della luna piena. Non perdetevi questa piccola perla da vedere su Amazon Prime Video.

LEGGI ANCHE:  8 Film e Serie TV da vedere a maggio su Amazon Prime Video [LISTA]

The woman di Lucky McKee (2011)

Durante una battuta di caccia, Check trova nei boschi una donna molto strana. Sporca, selvaggia, non parla, sembra essere rimasta indietro agli albori della civilizzazione. Check la porta a casa e decide di tenerla nascosta nella cantina, legata e imbavagliata con lo scopo di civilizzarla. I membri della sua famiglia non sono però d’accordo con tale proposito…

In particolare la figlia maggiore protesta animatamente, mentre il figlio più piccolo sembra non capire appieno l’accaduto, reagendo in una maniera scioccante. The woman mostra come a volte gli esseri umani perdano purtroppo tutto ciò che li rende umani. Si tratta di un horror che analizza la crudeltà, senza perdersi nel mostrare troppa violenza. McKee è spietato e ci racconta una storia destinata ad un infausto epilogo, ma è proprio questa la forza di The Woman.

Io la conoscevo bene di Antonio Petrangeli (1965)

Adriana è una ragazza di umili origini che decide di trasferirsi dalle campagne di Pistoia alla grande città, Roma. La giovane cerca di entrare nel mondo dello spettacolo e il suo aspetto la aiuta a far breccia negli ambienti giusti. Così tra servizi fotografici e pubblicità la sua carriera sembra in procinto di decollare…

LEGGI ANCHE:  Good Omens: petizione cristiana chiede la cancellazione a Netflix, ma è di Amazon

Pietrangeli dipinge con passione il personaggio centrale del film. Adriana è una ragazza buona ma, purtroppo, anche molto ingenua e questo si riflette soprattutto nei suoi rapporti con gli uomini. La vediamo infatti districarsi in maniera confusa, quasi vivendo alla giornata. L’interpretazione da parte di Stefania Sandrelli nei panni di Adriana è precisa e delicata. Impossibile non citare la scena più famosa di Io la conoscevo bene, dove davanti allo specchio la donna comincia a piangere ed una lacrima nera cola sulla sua guancia, una sequenza pressoché indimenticabile. Recuperate questa chicca del cinema italiano che Amazon Prime Video ci regala.