“I BTS sono come il virus”, polemiche per un’emittente tedesca

Guai a insultare i BTS!

BTS
Credits: sigfried channel / YouTube
Condividi l'articolo

I BTS paragonati poco elegantemente al virus da un conduttore tedesco

“Sono come quella mer*a di virus, dovrebbero andare in vacanza in Corea, ma del Nord“. Così vengono definiti i BTS in Germania, per la precisione durante il programma Matuschke, sull’emittente Bayern3, dal conduttore Matthias Matuschik. Inutile dire che le numerose schiere di fan del gruppo attorno al mondo non l’hanno presa bene.

Infatti i BTS, assieme alle Blackpink, sono il gruppo musicale coreano (k-pop) di maggior successo del mondo al momento, con milioni di visualizzazioni e di ascolti in streaming ad accrescere la loro fama. Per rendere l’idea: è un po’ come se fossimo negli anni ’90 e loro fossero i Backstreet Boys.

Si possono ben capire quindi le reazioni indignate dei milioni di seguaci della formazione. In particolare il presentatore tedesco si è detto durante il programma particolarmente infastidito dalla cover di Fix You dei Coldplay realizzata dai sette nel loro recente concerto unplugged (video qui sopra). “Per me è una blasfemia e lo dico da ateo!” ha affermato Matuschik.

LEGGI ANCHE:  I Queen amano il k-pop e i BTS

Risultato: come sempre più spesso accade, si è dovuti correre ai ripari. L’emittente ha postato un lungo messaggio di scuse (qui sotto), pur specificando che i toni della trasmissione sono da sempre diretti e provocatori; e che trattavasi quindi, ovviamente, solo di una battuta.

Fonte: Open

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.