11 Film Horror da vedere a San Valentino [LISTA]

Consigli per un San Valentino da brividi.

shining, razzie award, Offerte Amazon, sconti amazon, shining, kubrick, jack nicholson, jack torrance
Condividi l'articolo

A San Valentino abbracciarsi è bello. Nel caso in cui si necessiti di una scusa, perché non sfruttare qualche spavento? Ecco quindi che il cinema horror viene in soccorso. Nulla di meglio che una scena di paura per scatenare un abbraccio verso il proprio partner, ben oltre il classico gesto stereotipato del braccio sulla spalla al cinema post sbadiglio: ecco dunque l’idea di consigliarvi un po’ di horror da vedere a San Valentino.

Ovviamente i titoli “spaventosi” sono tantissimi. Proviamo quindi a fare una sorta di scrematura selezionando i migliori horror da vedere a San Valentino con una coppia a far da protagonista, nel bene o nel male.

I Film Horror da vedere a San Valentino

L’Evocazione – The Conjuring, James Wan (2013)

The Conjuring, horror san valentino

I coniugi Warren uniti contro il male in tutte le sue sfaccettature. Tratto da una storia vera, l’acclamato Conjurverse non è certamente una storia d’amore ma l’unione tra Ed e Lorraine rimane comunque gradevole a vedersi su una storia di fantasmi e possessioni. Un buonissimo horror blockbuster che, sebbene i detrattori, riesce nell’intento di spaventare e far fare qualche salto un po’ a tutti.

LEGGI ANCHE:  Speciale Halloween - 10 film horror da vedere su Amazon Prime Video

Possession, Andrzej Zulawski (1981)

I 10 film migliori sul tema del doppio

Sam Neill e Isabelle Adjani, una coppia in crisi che non riesce a risollevare il proprio matrimonio. Il motivo però va ben oltre il tradimento o l’assenza di amore. Possession è un vero e proprio capolavoro dell’horror dove il tema del conflitto dell’essere umano viene sviscerato in ogni sua forma. A tal proposito, non bastando poche righe per riassumere questa perla dell’horror, vi consigliamo di leggere questo approfondimento.

La Mosca, David Cronenberg (1986)

La Mosca, horror San Valentino

Doverosa premessa: se avete lo stomaco debole, evitate questo film. Il body horror di Cronenberg guarda ad un esperimento sul teletrasporto andato molto male a causa di una semplice mosca (che Walter White si sia spaventato guardando questo film?). L’ossessione verso questo esperimento, da parte Seth, lo porterà a respingere tutto ciò che lo circonda, fino ad un finale molto triste. Un silenzioso confronto con la sua amata Veronica che nonostante tutto scalderà i cuori.

Shining, Stanley Kubrick (1980)

cinema subliminale

Jack Nicholson e Shelly Duvall, forse la coppia più famosa del cinema horror. Peccato che il loro apparentemente idilliaco matrimonio sia finito in quel dell’Overlook Hotel. Ogni riga per raccontare Shining oggi e superfllua. Se non l’avete ancora visto, sbrigatevi a premere play. Altrimenti, un bel rewatch non guasta mai.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, i fan dell'horror sono più preparati a gestire la pandemia

San Valentino di Sangue, Patrick Lussier (2009)

Poco prima dell’avvento di Avatar e del suo rivoluzionario 3D, arrivò un po’ in sordina questo slasher non propriamente bello ma comunque gustoso per una serata spensierata. Trama abbastanza pretestuosa, tra voglia di vendetta e le festività di San Valentino in un piccolo centro che vede con cattivo occhio Tom, giovane dal passato tormentato. Sangue e violenza per ribaltare i classici cuoricini di San Valentino.

1
2
Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".