Massimo Boldi: “Mi piacerebbe Giorgia Meloni premier”

Massimo Boldi ha la sua candidata premier!

Massimo Boldi
Credits: CG Entertainment / YouTube
Condividi l'articolo

Massimo Boldi esprime le sue opinioni politiche e ne ha anche per Conte, Di Maio e Renzi

“Mi piacerebbe la Meloni come premier. È molto cresciuta ultimamente, la seguo nei dibattiti e mi appassiona. Ha dei toni da sindacalista, che ti trascinano”. A dirlo è Massimo Boldi, storico volto della commedia da cinepanettone italiana, in un’intervista a Libero nella quale si lascia andare a dichiarazione di carattere politico più o meno sparse.

Per esempio, ecco la sua posizione su Silvio Berlusconi come Presidente della Repubblica: “Se lo merita. Lasciamo perdere le sue vicende legate alle donne e la sua fama di latin lover. Come statista è inarrivabile“. Gli viene poi chiesto chi “salvare” tra Renzi e Conte. E come si riporta, viene eliminato “Giuseppi”.

Conte non ha lavorato male nei suoi due mandati e si è dimostrato capace. Ma è circondato da ministri deboli e inesperti, che fanno rimpiangere i politici della Prima Repubblica. Renzi è invece un politico consumato, pur essendo giovane, e molto pratico. Se dovessi scegliere, mi fiderei più di lui che di Conte e della sua squadra”.

LEGGI ANCHE:  Massimo Boldi si difende: "Non sono negazionista, uso la mascherina"

Boldi prosegue quindi allegramente a raccontare di quando Beppe Grillo, a lui, consigliò di non darsi alla politica, nel lontano 1992. E c’è spazio per una frecciata a Luigi Di Maio: “Arruolerei Di Maio in un cinepanettone, gli farei fare il figlio di Cipollino, che è molto più affidabile di lui. Così potrei redarguirlo”.

Fonte: Secolo d’Italia

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.