Bloodborne rifatto in versione PS1: il risultato è stupefacente [VIDEO]

Il risultato è bellissimo!

Bloodborne
Credits: Lilith Walther / YouTube
Condividi l'articolo

Qualcuno ha pensato di rifare Bloodborne così come il gioco sarebbe apparso venti anni fa e più. Infatti i video qui sotto mostrano la grafica e la resa di gameplay tipica della prima PlayStation, console imperante sul mercato negli anni ’90. Si tratta chiaramente di un fan-made, ma di grande livello tecnico e molto convincente come risultato.

All’epoca, come potete vedere qui (molti di voi lo ricorderanno bene) le possibilità dei motori grafici delle console erano molto scarse. Era il famoso periodo dei “poligoni”, nel quale era utopia ricostruire realisticamente l’aspetto di un personaggio e nel quale per le ambientazioni ci si affidava alle texture 3D che apparivano comunque come forme vaghe e mal definite.

Possiamo vedere poi le famose “barre”, ricostruite come potevano apparire in un RPG dell’epoca, che fungono come sempre da inidicatori dello stato dell’eroe per quanto riguarda salute, mana, stamina, ecc. Sono anche indicati gli oggetti in possesso del giocatore. Un’operazione nostalgica condotta a buon fine in piena regola.

LEGGI ANCHE:  I 10 migliori giochi della current gen [PS4|XboxOne|Switch]

Bloodborne rimane uno dei giochi più apprezzati della generazione per PS4. L’ispirazione del titolo, che prende a piene mani dal mondo dell’occulto e dalla cultura e letteratura gotica, ha affascinato e convito un’intera generazione di giocatori grazie alla sua convincente e forte caratterizzazione. Questo “demade” non può che, nel collegarlo a giochi classici del genere, rendergli ancor più giustizia.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.