Cyberpunk 2077: arrivano le scuse e i rimborsi, ecco come chiederli

CD Projekt Red vuol fare tutto il possibile per riparare ai danni

Cyberpunk
Condividi l'articolo

CD Projekt Red corre ai ripari con Cyberpunk 2077

Ormai le scarse prestazioni della “versione old gen” di Cyberpunk 2077 sono universalmente riconosciute. Ragion per cui lo studio CD Projekt ha deciso di avanzare delle scuse pubbliche, promettendo via social di riparare ai danni e di fare tutto il possibile per riconquistare la fiducia dei gamer.

“Prima di tutto vorremmo iniziare scusandoci per non aver mostrato il gioco su console base old-gen prima della sua uscita” si legge nel comunicato in italiano su Facebook (qui). “Avremmo dovuto prestare maggiore attenzione a farlo funzionare meglio su PlayStation 4 e Xbox One“.

Correggeremo bug e crash e miglioreremo l’esperienza complessiva di gioco” si legge poi. “Il primo ciclo di aggiornamenti è stato appena rilasciato e il prossimo arriverà entro i prossimi sette giorni”. Si prosegue a spiegare che saranno rilasciate due grandi patch, una a gennaio e una a febbraio.

“Vorremmo sempre che tutti coloro che acquistano i nostri giochi siano soddisfatti del loro acquisto. Vi saremmo grati se ci concedeste una possibilità, ma se non siete soddisfatti del gioco così com’è su console e non volete aspettare gli aggiornamenti potete scegliere di rimborsare la vostra copia” si comunica poi.

LEGGI ANCHE:  PlayStation rimuove Cyberpunk 2077 dallo store e offre rimborsi

Per il rimborso, ecco le istruzioni: “Per le copie acquistate digitalmente, utilizzate rispettivamente il sistema di rimborso PSN o Xbox. Per le versioni fisiche, provate prima a ottenere un rimborso presso il negozio in cui avete acquistato il gioco. Se ciò non fosse possibile, contattateci all’indirizzo helpmerefund@cdprojektred.com “.

“Faremo del vostro meglio per aiutarvi. Potete contattarci da oggi fino al 21 dicembre 2020” si precisa. In calce, le firme dei responsabili del progetto. A questo punto, la scelta è di voi utenti: aspetterete gli aggiornamenti? O chiederete il rimborso? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.