15 Curiosità su Una Notte da Leoni che non conoscevi

Ecco alcuni aneddoti dietro il film Una Notte da Leoni, che forse non conoscevate

Una notte da leoni, todd phillips, curiosità
Condividi l'articolo

Prima che il nome di Todd Phillips venisse associato a Joker, il regista si era fatto conoscere (e amare) dal grande pubblico soprattutto per Una Notte da Leoni.

Il film – che andrà in onda questa sera alle 21.04 su 20 Mediaset – segue le disavventure di un trio di uomini alle prese con un addio al celibato di cui non hanno memoria, ma che ha lasciato più di una traccia.

Se siete amanti del film (e della trilogia in generale) ecco alcune curiosità che forse non conoscevate su Una Notte da Leoni.

La verità dietro il dente di Stu

Il personaggio di Stu, interpretato da Ed Helms, appare senza un dente all’interno di Una Notte da Leoni. Nessuna protesi o effetto speciale o make up è stato usato per ottenere questo risultato. A Ed Helms, infatti, non è mai cresciuto un incisivo, dopo la caduta di quello da latte. Perciò l’attore doveva semplicemente togliersi la protesi che usa quotidianamente nella vita per entrare nel personaggio di Stu.

Il litigio dietro le quinte

Quando la macchina della polizia si ferma davanti al Caesar’s Palace, sullo sfondo si possono vedere due veri impiegati del famoso hotel di Las Vegas che stanno discutendo proprio riguardo alle riprese del film.

LEGGI ANCHE:  Una Notte da Leoni, Mike Tyson: "Ero fatto di cocaina durante le riprese"

Le canzoni di Una Notte da Leoni

La Stu’s Song e Three Best Friends, interpretate rispettivamente da Ed Helms e Zach Galifianakis, furono del tutto improvvisate.

Le tigri di Mike Tyson

Una delle scene più amate di Una notte da Leoni è quella in cui appare Mike Tyson, sempre più un’icona pop. L’ex campione – diventato ora commerciante di marijuana – appare in compagnia della sua tigre. Nella vita reale, però, Mike Tyson possiede ben sette tigri.

L’alcol e Bradley Cooper

Uno dei paradossi dietro Una Notte da Leoni è che Bradley Cooper è pressoché astemio nella vita reale. Se nel film deve interpretare un uomo che deve affrontare la sbornia più colossale del mondo, in realtà non beve più da quando aveva 29 anni.

Il motivo dietro la presenza di Mike Tyson

Come ha raccontato più volte lo stesso Mike Tyson, il motivo che si cela dietro la sua decisione di accettare il ruolo in Una Notte Da Leoni c’era il bisogno di guadagnare per poter fronteggiare la sua dipendenza da droga. Inoltre quando ha girato la scena, Tyson era sotto effetto di cocaina.

LEGGI ANCHE:  Una Notte da Leoni, Mike Tyson: "Ero fatto di cocaina durante le riprese"

Lindsay Lohan

Prima che venisse scelta Heather Graham nel ruolo della spogliarellista Jade, la parte era stata offerta a Lindsay Lohan. L’attrice, però, aveva rifiutato perché non aveva apprezzato la sceneggiatura ed era convinta che il film sarebbe stato un flop. Successivamente la Lohan dichiarò di essersi pentita.

Il furto della Mercedes

Durante le riprese a Las Vegas, venne rubata una Mercedes dal parcheggio in cui erano custodite. Il giorno dopo, mentre la produzione stava girando una sequenza alla guida, le strade della città erano state bloccate dalla polizia locale. Una persona interna alla produzione notò che tra le macchine in cosa c’era anche una Mercedes molto appariscente. Venne così avvisata la polizia che arrestò il guidatore/ladro, riportando la Mercedes al suo luogo d’appartenenza.