Sia: Maddie Ziegler interpreta una ragazza autistica, è polemica [VIDEO]

Sia, attaccata su tutti i fronti, sbotta e insulta su Twitter

Sia
Credits: Sia / YouTube; Vevo / YouTube

Sia attaccata su Twitter a causa del trailer del suo film, Music

Un brutto momento per Sia Furler, sotto attacco da parte di parecchie persone autistiche che non hanno gradito il ritratto da lei pensato per una di loro: “Music”, personaggio del suo omonimo film in uscita nel 2021. Il problema: l’attrice che interpreta Music, Maddie Ziegler, non è autistica.

Le critiche sono piovute da ogni parte in seguito alla diffusione del primo trailer del film (qui sotto), che mostra la Ziegler “mimare” i tratti comportamentali di una persona autistica in una maniera che non ha trovato il gradimento del pubblico. Il ritratto è stato definito offensivo e inaccurato. Poche ore ed è scoppiata la polemica.

“Posso chiedere perché non hai fatto interpretare questa parte ad un’attrice disabile?” ha chiesto a Sia l’attrice Bronagh Waugh “Il modo in cui hai scelto di rappresentare questo personaggio è molto offensivo. Le persone con disabilità non sono rotte e non hanno bisogno di essere riparate”.

Sia – Music, trailer ufficiale

Maddie Ziegler è la storica ballerina interprete dei video musicali di Sia

La Ziegler, nota come alter-ego di Sia e interprete di tutti i suoi più famosi video musicali degli ultimi anni, è celebre per le sue coreografie fantasiose e ultra-espressive. Sia ha in effetti ammesso di aver “provato”, prima, a dare la parte a “bambini con abilità speciali”, ma senza successo. Così il ruolo è andato alla Ziegler.

Frustrata dagli attacchi a lei rivolti da ogni parte dell’internet e oltre, Sia ha iniziato a dare di matto su Twitter, imprecando e lanciando insulti. “Ho passato tre fottuti anni a fare ricerche, forse è per questo che sono così abbattuta” ha detto, per giustificare le sue reazioni.

In un tweet (qui sotto) si è sfogata una volta per tutte: “Vaffanculo, cazzo, perché non guardate il mio film prima di giudicarlo? RABBIA”. Anche se lo sfogo le è uscito un po’ stile Winnie the Pooh, è stata comunque prontamente rimbeccata e diverse associazioni di persone autistiche in tutto il mondo minacciano di boicottare il film.

Fonte: Deadline

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.