Maria Bakalova: “Mia madre ha pianto per due ore dopo aver visto Borat 2”

La madre di Maria Bakalova è stata orgogliosa della figlia

Maria Bakalova

Maria Bakalova e la reazione emotiva della madre dopo averla vista nei panni di Tutar Sagdiyev

Parla Maria Bakalova, ossia la bravissima interprete della figlia di Borat in Borat: Seguito di Film, sequel uscito recentemente delle avventure del più provocatorio personaggio ideato da Sacha Baron Cohen. Il ruolo della Bakalova, cioè quello di Tutar, è importantissimo per la trama e anche per via dei temi trattati.

Oltre ad essere diventata involontaria protagonista dello scandalo coinvolgente Rudy Giuliani, Maria/Tutar è fondamentale per l’epifania che Borat attraversa nel film e che porta al finale che sappiamo. Il suo è un ruolo positivo e decisamente contro-corrente rispetto a quelli della maggior parte dei protagonisti.

L’impatto del film, che in superficie vorrebbe essere comico, è stato in realtà quello di un lavoro di denuncia, impegnato e irrisorio, studiato per scuotere ancora una volta sicurezze e pregiudizi dell’individuo occidentale. In questo senso, per opinione ormai comunque, Baron Cohen ha fatto di nuovo centro.

La celebre e discussa scena con Rudy Giuliani

In un’intervista con James Corden, oggi, l’attrice svela alcuni retroscena su quel che ha vissuto lei in seguito all’uscita del film e al successo enorme così ottenuto. La Bakalova, originaria (come si intuisce dal cognome) della Bulgaria, parla in particolare della reazione della madre dopo aver visto il film.

“Mia mamma mi ha chiamato su FaceTime dopo aver visto il film. Ed era così triste. I suoi occhi erano pieni di lacrime. Ha pianto per forse due ore. Perché è una specie di masochista, ovviamente: ha guardato il film due volte e questo poi l’ha resa solo ancora più triste”.

Va sottinteso, naturalmente, che le lacrime in questione saranno state di gioia e di orgoglio. Perché non si può certo dire che la Bakalova non sia emersa brillantemente dalla riuscita del film. Un altro indicatore della popolarità e della portata, anche emotiva, di uno dei migliori lavori cinematografici del 2020.

Fonte: Cinema Blend

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.