Spike Lee sarà il regista di un musical sulla storia del Viagra

Spike Lee affronta qualcosa di completamente inedito per lui

Spike Lee
Credits: The Daily Show with Trevor Noah / YouTube
Condividi l'articolo

Ecco il nuovo bizzarro progetto di Spike Lee

Spike Lee dirigerà un musical sulla storia del Viagra. Immaginate di dire questa frase a qualcuno che, nel 1989, è appena uscito dal cinema dopo aver visto Fa’ la cosa giusta (Do the Right Thing). Non è uno scherzo: il regista intende davvero imbarcarsi in questa improbabile impresa.

Il film, del quale si conoscono ancora pochi dettagli, sarà basato su di un articolo di David Kushner dell’Esquire, intitolato All Rise: The Untold Story of the Guys Who Launched Viagra (Alzatevi Tutti: la storia non raccontata dei tizi che hanno lanciato il Viagra). Per il musical vero e proprio ancora non c’è un titolo.

Il Viagra, il più famoso medicinale studiato per combattere la disfunzione erettile maschile, è stato lanciato nel 1998 ed ha subito ottenuto una popolarità immensa per motivi che è superfluo illustrare. Il Sildenafil, nome scientifico del farmaco, è stato scoperto nel 1989 dalla Pfizer durante ricerche per la cura dell’Angina Pectoris.

LEGGI ANCHE:  5 Film da vedere alla scoperta di Spike Lee [LISTA]

La sceneggiatura sarà scritta dallo stesso Lee assieme a Kwame Kwei-Armah e si baserà su musiche e canzoni originali scritte da Stew Stewart e Heidi Rodewald. Non si hanno purtroppo notizie sulla trama, che si può solo cercare di immaginare vagamente come qualcosa di sicuramente assurdo e surreale.

Un bel salto stilistico considerando il background di Spike Lee, da sempre attivo nella produzione di film seri e impegnativi, spesso dedicati alla cultura nera o alla storia di personaggi afro-americani. Stiamo del resto parlando del regista di film come Malcolm X (1992), La Venticinquesima Ora (2002) e BlacKkKlansman (2018).

Non si riesce davvero ad immaginare, quindi, che cosa potrebbe risultare da un musical sul Viagra scritto e diretto da lui. Certo, è vero che l’ultimo progetto di Lee è stato un altro musical, American Utopia di David Byrne. Ma qui ci si spinge ben più in là. Quale sarà il risultato di una scommessa tanto ardita?

Fonte: Variety

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

LEGGI ANCHE:  Spike Lee si scaglia contro la vittoria di Green Book
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.